Salute & Benessere Medicina

Morso da ragno violino? Ecco cosa fare

E' un animale schivo e solitario, non attacca e si difende solo se disturbato

Print Friendly and PDF

Per fare chiarezza sulla reale pericolosità del ragno violino, protagonista di recenti casi di morsi che hanno interessato i media e la popolazione, il Centro antiveleni della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs di Roma ha elaborato una scheda informativa a cura di Maurizio Soave "per fugare paure ingiustificate". Il ragno violino "non è aggressivo", rassicura l'esperto, "è un animale schivo e solitario, non attacca e si difende solo se disturbato. E' sempre stato presente in Italia - sottolinea - i casi di morsi sono da sempre raccolti e documentati dai Centri antiveleni e non esistono dati che giustifichino un aumento del livello di attenzione rispetto alla pericolosità dell’esposizione dell’uomo al morso". "Non esistono dati in favore di una particolare significatività della riproduzione del ragno violino e in ogni caso non si può parlare di fenomeni di infestazione". Cosa fare in caso di sospetto morso? "Nella stragrande maggioranza dei casi - sottolinea Soave - il morso provoca fenomeni locali di scarso significato clinico (arrossamento, prurito, irritazione) e non è assolutamente appropriato allarmarsi recandosi nei Pronti Soccorso". "In casi particolari il morso può provocare una lesione della cute di tipo emorragico e necrotico che non differisce da quelle provocate da altre tossine biologiche come ad esempio quelle di altri ragni, degli imenotteri (api, vespe, calabroni), animali marini, etc., consultare un Centro antiveleni descrivendo le circostanze dell’esposizione e i segni e sintomi eventualmente presenti; solo successivamente e in alcuni casi potrà essere necessaria la visita da medica per la quale i medici di medicina generale". Non esistono antidoti o trattamenti farmacologici specifici per il morso: "Nei rari casi in cui si manifestano lesioni significative (necrosi) - osserva l'esperto - il trattamento è supportivo e sintomatico e farmacologico (antibiotici, cortisonici). In altri rari casi può essere necessaria la toilette chirurgica della lesione". Soave ribadisce infine che non esistono al momento dati che comprovino che il morso del ragno violino sia "potenzialmente mortale per individui sani: nel 2015 e nel 2017 si sono verificati due decessi in Italia che, inizialmente attribuiti al morso di un ragno violino, sono stati poi riconosciuti come causati dalle gravi patologie preesistenti dei due pazienti".

Tiscali
© Riproduzione riservata
21/07/2018 13:59:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Medicina

La pennichella pomeridiana fa bene al cuore >>>

Perdite di sangue fra un ciclo mestruale e l’altro: che significa? >>>

La lotta contro i tumori del seno e dell’utero si fa anche con l’arte >>>

Tosse secca o grassa, i 6 rimedi naturali per calmarla >>>

I suffumigi: un rimedio naturale contro il raffreddore >>>

Fare le scale di corsa indica la salute del cuore >>>

Sono 4 miliardi le persone che si curano con le piante >>>

Attacchi di cuore e ictus in crescita: colpa dell’epidemia diabete >>>

Dopo l'intervento alla prostata il pene si accorcia di un centimetro ogni anno >>>

Salute: i cardiologi, meno sigarette e più sesso per un cuore sano >>>