Rubrica Lettere alla Redazione

La mia odissea con la Telecom

Tanti soldi e pochi servizi

Print Friendly and PDF

Voglio raccontare a tutti la mia odissea. Sono da oltre 30 anni cliente Telecom: durante i quali abbiamo aderito alla Fibra (100 mega e telefono fisso). Per delle motivazioni riguardanti la pubblicità telefonica abbiamo dovuto cambiare numero di telefono in un centro Tim e l’operatore per farlo ci ha cambiato offerta facendoci pagare meno ma avendo meno. Noi non lo sapevamo perchè non ne siamo stati informati. Abbiamo chiesto informazioni al 187 e da aprile abbiamo disdetto con raccomandata  e ricevuta di ritorno come ci aveva detto di fare l’operatore ma ancora oggi continuiamo a pagare doppie bollette perchè abbiamo due numeri di telefono e il 187 non ci aiuta. Credo che queste cose accadono solo in Italia.

Saluti

G. I.

Redazione
© Riproduzione riservata
07/09/2018 16:42:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Lettere alla Redazione

Asilo Cavour. Declino e fine d’una grande tradizione >>>

Le donne moderne non servono più a niente? >>>

La mia odissea con la Telecom >>>

Il Signor Terremoto >>>

Lettera aperta al sindaco di Città di Castelle e cittadini tifernati >>>

Cancellate di nuovo le scritte, infamanti, xenofobe, razziste >>>

Scomparsa di Giovagnini Pier Pasquale e di leda Duchi >>>

Un pensiero sui parchi >>>

Vertenza Bekaert, lavoratori e rappresentanze sindacali scrivono ai produttori di spumanti >>>

Lettera aperta all'assessore del comune di Città di Castello Bassini >>>