Notizie Locali Economia

Vertenza Nardi, c'è l'accordo con danni limitati

Gli esuberi saranno comunque 45

Print Friendly and PDF

Gli esuberi saranno 45 (inizialmente l’azienda ne prevedeva 65), pari a circa la metà dell’attuale forza lavoro. Tutti i dipendenti resteranno comunque in azienda fino al 6 febbraio 2019, data di scadenza della cassa integrazione che potrebbe però essere ulteriormente prorogata in base alle nuove regole introdotte dal cosiddetto “decreto Di Maio”. Questi i contenuti dell’accordo raggiunto tra la Nardi e i sindacati. Dopo l’intesa dei giorni scorsi, mercoledì è arrivato anche l’ok alla voltura da Nardi Spa a Nardi in concordato. Un accordo «certamente doloroso, ma che consente di ridurre in maniera significativa l’impatto occupazionale inizialmente previsto e lascia aperte ulteriori ipotesi di miglioramento», secondo Fim Cisl, Fiom Cgil e Uilm di Perugia. L’assemblea dei lavoratori ha dato il via libera giovedì mattina nell’azienda di San Giustino.

Umbria 24
© Riproduzione riservata
06/10/2018 06:48:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Scuola, in Toscana assegnate solo 1805 cattedre su 4500 >>>

Matteo Tarducci è il nuovo presidente di Confesercenti Valtiberina >>>

Danni da ungulati, allevatori della Valtiberina sul piede di guerra >>>

Nuove assunzioni alla Crt di Terranuova Bracciolini >>>

Villaggio Coldiretti, oltre 1 milione di persone al Circo Massimo >>>

Grande Impero arriva a Sansepolcro: nuova vita agli ex Panifici Riuniti >>>

Sei Toscana sembra una Cupola >>>

Vertenza Nardi, c'è l'accordo con danni limitati >>>

Ottimi risultati per la ristorazione umbra: pioggia di chioccioline da parte di Slow Food >>>

Cortona al centro del progetto di valorizzazione del “pollo toscano” >>>