Notizie Locali Eventi

Sansepolcro, tavola rotonda sulla sicurezza stradale con Marco Scarponi

Oltre al fratello del campione di ciclismo, anche i professionisti aretini Bennati e Nocentini

Print Friendly and PDF

Ci saranno i ciclisti professionisti aretini Daniele Bennati e Rinaldo Nocentini, Federico “Fred” Morini e Marco Scarponi (nella foto), fratello dell’indimenticato campione Michele (morto il 22 aprile dello scorso anno nel tragico incidente di Filottrano) alla tavola rotonda sul tema della sicurezza stradale in programma questo pomeriggio con inizio alle 17.30 nella sala del centro congressi “La Fortezza” di Sansepolcro, accanto al parcheggio superiore del Centro Commerciale Valtiberino. La Ciclistica Sansepolcro e l’associazione Progetto Valtiberina si sono resi promotori di un dibattito aperto con le istituzioni locali per focalizzare l’attenzione sul difficile rapporto fra automobilisti e ciclisti, esteso a tutti gli utenti a mobilità lenta. Obiettivo dell’iniziativa è infatti quello di diffondere la cultura del rispetto “perché sulla strada – prima di essere automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni – siamo vite umane”: così si è espresso Marco Scarponi, che ha dato alla Fondazione intitolata allo scomparso fratello, campione sulle due ruote a pedale e vincitore dell’edizione 2011 del Giro d’Italia. “Prima di tutto – ha poi aggiunto – deve essere combattuta la violenza stradale, a difesa soprattutto di ciclisti e pedoni. Le strade in Italia sono concepite per le auto e così oggi siamo il Paese al mondo con il più alto numero di morti per chilometri percorsi in bicicletta. Le cronache dicono che per le strade muoiono oltre tremila persone ogni anno e l’obiettivo della Fondazione è quello di “riportare in mezzo alla strada la vita, l’incontro, il gioco e la giustizia”, puntando l’indice contro l’auto, così indispensabile nella vita quotidiana da essere più importante dei tanti morti”. Fra i relatori, anche Marco Cavorso, coordinatore della sicurezza dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italia (Accpi) e il vicesindaco biturgense Luca Galli, in qualità di assessore che si occupa di viabilità, ma sarà presente anche il primo cittadino Mauro Cornioli. Su questi temi di ordine etico, la Ciclistica Sansepolcro e il suo presidente Massimo Biagioli hanno voluto coinvolgere anche Progetto Valtiberina, perché ogni anno organizza il Festival dei Cammini di Francesco, richiamando molti turisti a mobilità lenta e tanti pellegrini (quasi diecimila presenze all’ultima edizione del giugno scorso), con lo scopo di far incontrare l’anima con la natura in un rapporto di sostenibilità e riscoprire i profondi valori del vivere. Per Progetto Valtiberina, interverranno il presidente Massimo Mercati e il responsabile allo sport dell’associazione, Roberto Cirri.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/10/2018 06:56:27


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Firmato l’Atto Costitutivo della Fondazione Valdichiana Promozione >>>

Città di Castello, piano sviluppo rurale: nuove opportunità per gli agricoltori >>>

Il Novecento in Valtiberina: partito ufficialmente il ciclo di incontri >>>

Gran Gala della Croce Rossa Italiana di Sansepolcro: una straordinaria serata della solidarietà >>>

Castiglion Fiorentino, festa con il sindaco per coloro che hanno celebrato le nozze d’oro >>>

Arezzo al Festival di Sanremo: soddisfatto il sindaco Ghinelli >>>

Pieve Classica ospita gli allievi del Liceo Musicale Petrarca di Arezzo >>>

Ciclo di incontri "Il Novecento in Valtiberina" a Sansepolcro >>>

San Giustino, un bilancio fuori dal Comune >>>

"Io e Miele": a Pieve Santo Stefano la presentazione del libro di Luca Piergiovanni >>>