Notizie Locali Eventi

Satiri Auto arriva in Altotevere: inaugurata la sede Ford a Città di Castello

In 300 nella concessionaria di viale Romagna tra cui l’amico imprenditore Brunello Cucinelli

Print Friendly and PDF

Oltre cinquanta anni di storia, 99 dipendenti e sei showroom in Umbria, l’ultimo dei quali inaugurato giovedì 4 ottobre a Città di Castello per il marchio Ford. La Satiri auto cresce puntando al territorio altotiberino e ha voluto celebrare il traguardo attraverso una grande festa, alla quale hanno partecipato circa trecento persone tra amici, autorità e collaboratori, mentre per i clienti ci sarà un porte aperte sabato 6 e domenica 7 ottobre. Un’azienda di famiglia, quasi tutta al femminile se si esclude il fondatore Ubaldo Satiri che, insieme alla moglie Maria, diede inizio a questa avventura nel mondo dei motori, nel 1966 a Gualdo Tadino. Adesso ci sono anche le figlie Annalisa, Lorena e Silvia a portare avanti l’azienda e proprio la famiglia al completo ha accolto gli ospiti nella nuova sede di viale Romagna. A visitarla sono stati l’amico imprenditore Brunello Cucinelli, il presidente di Confindustria Umbria Antonio Alunni, i sindaci Luciano Bacchetta e Massimiliano Presciutti, rispettivamente di Città di Castello e Gualdo Tadino, e il vescovo della diocesi di Città di Castello Domenico Cancian. Presente, inoltre, Luca Caracciolo, direttore vendite Ford Italia.

“È un momento strategico per l’azienda – ha dichiarato Silvia Satiri –. Questa sera abbiamo avuto il piacere di avere come ospite una delegazione Ford che ci ha supportato moltissimo facendoci sentire parte della loro squadra. Sono stata molto contenta perché a condividere questa gioia con noi c’erano i nostri collaboratori, clienti, amici e autorità. Se siamo qui è anche merito loro e non finiremo mai di ringraziare il nostro staff per l’impegno, la passione e l’amore che ha dimostrato svolgendo il proprio lavoro. Il sogno della famiglia Satiri è anche il loro sogno. Voglio ringraziare anche i nostri clienti che ci hanno dato l’opportunità di crescere ancora di più. Oggi più che mai posso dire che la Satiri auto è anche di tutti i suoi clienti”. “Come Ford – ha dichiarato Caracciolo – mancavamo da diversi anni a Città di Castello ed essere rappresentati così dignitosamente ci riempie di orgoglio perché pensiamo che questa famiglia possa far crescere il marchio in questa zona”. “Sono contento – ha detto Cucinelli – che la famiglia Satiri abbia aperto la filiale in questo luogo speciale, dove c’è brava gente, riservata e divertente, e sono contento di poter testimoniare nei confronti dei manager della Ford la serietà dei Satiri, una famiglia così compatta e coesa, che dà sicurezza”. “Satiri auto – ha commentato Alunni – è un esempio di lungimiranza imprenditoriale. Anche nei momenti di difficoltà bisogna guardare il mercato e il futuro con positività e determinazione. Questa famiglia lo sta facendo. Oggi è un altro passo importante nel loro bel romanzo industriale”.

Redazione
© Riproduzione riservata
06/10/2018 12:44:21


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

Mercato Internazionale di Arezzo: taglio del nastro al sapor latino >>>

Weekend a San Giustino con Sapori e Mestieri "Brisce de Corposano" >>>

L'Accademia Enogastronomica della Valtiberina apre la "Festa del Marrone" >>>

Balestrieri Sansepolcro: Luciano Giovagnini vince la gara in onore di Piero della Francesca >>>

Anghiari, nuovo record per l'Intrepida: già superati gli 850 iscritti, si va verso i 1000 >>>

Mercato Internazionale, ad Arezzo gusto e sapori di tutto il mondo >>>

Inner Wheel Club di Sansepolcro: celebrato il XV anniversario dalla fondazione >>>

Parte dalla Spagna il Mercato dei Sapori di Arezzo >>>

Anghiari, presentata la settima edizione dell'Intrepida >>>

Premio Estra per lo sport: stamani la cerimonia di premiazione >>>