Notizie Locali Eventi

Weekend a San Giustino con Sapori e Mestieri "Brisce de Corposano"

L’assessore Elisa Mancini: “Evento consolidato e un ricco programma per tutti”

Print Friendly and PDF

Torna puntuale come ogni anno a San Giustino, il terzo weekend del mese di ottobre, l’appuntamento con Sapori e Mestieri “Brisce de Corposano”. Un grande contenitore in piazza del Municipio, ma non solo, che al suo interno racchiude cultura, tradizioni, gastronomia autunnale a tanti altri eventi. Ricco, come ogni anno, il calendario degli appuntamenti: spicca sicuramente, la domenica pomeriggio, lo show cooking nel suggestivo scenario di Castello Bufalini insieme allo chef Simone Ciccotti che nel 2017-2018 ha ottenuto pure il riconoscimento di “Chef Award”. Iniziativa resa possibile grazie al finanziamento PSR che il Comune di San Giustino si è aggiudicato (Piano Sviluppo Rurale per l’Umbria 2014-2020 misura 16.4.2.1) per quello che riguarda la filiera corta: ben 19 produttori locali, presenti nell’arco di 70 chilometri dal Comune, hanno fornito i propri prodotti sia per i cooking show che per le degustazioni della domenica. Lo chef Ciccotti dimostrerà, poi, come è possibile preparare grandi piatti con i prodotti di questo territorio. Sapori e Mestieri “Brisce de Corposano”, però, inizierà il sabato a mezzogiorno con l’apertura degli stand gastronomici. Il pomeriggio, in sequenza, il mercatino “piazzarello” e quello dello “sbagaglio”; LibriInPizza a cura della biblioteca comunale per arrivare alle 17 con lo spettacolo musicale a cura dell’associazione Filarmonica “Francesco Giabbanelli” di Selci. Epilogo del sabato l’esibizione del gruppo musicale “Ladrones” e chiusura degli stand alle ore 20. “Un appuntamento oramai consolidato – commenta l’assessore Elisa Mancini, titolare delle deleghe a commercio ed eventi – quest’anno sono tanti gli appuntamenti importanti all’interno della manifestazione dedicati soprattutto ai più piccoli: laboratori didattici, mercatino dei ragazzi, intrattenimenti musicali e giochi a loro dedicati. Ma c’è tanto altro: le castagne sono sempre le protagoniste della due giorni, con l’associazione Vivere in Corposano; le degustazioni di prodotti locali gratuiti rese possibili grazie al PSR con la collaborazione dell’Istituto Cavallotti di Città di Castello e lo show cooking a Castello Bufalini con lo chef Simone Ciccotti”. La domenica gli stand apriranno al mattino, mentre nel pomeriggio – alle 15.30 – è prevista anche la premiazione del concorso “In Castagna” dove sarà assegnato un riconoscimento al miglior manufatto realizzato dalle scuole primarie di San Giustino. Importante anche il supporto del GAL per quello che riguarda la promozione dell’evento. Durante la due giorni di Sapori e Mestieri “Brisce de Corposano” sarà visitabile anche Castello Bufalini: tutto ciò dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 15.30 alle 18; apertura resa possibile grazie all’associazione Amici dei Musei e Monumenti Porta dell’Umbria di San Giustino.

 

Redazione
© Riproduzione riservata
19/10/2018 13:38:25


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Eventi

San Giustino celebra la Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne >>>

L’Orchestra Sinfonica di Sanremo apre gli appuntamenti di “Arezzo Classica” >>>

Il 21 novembre a Pieve Santo Stefano torna la Festa degli Alberi >>>

Sindaci in Buca, vince il primo cittadino di Monte Santa Maria Tiberina >>>

Domenica a San Giustino le celebrazioni della Virgo Fidelis >>>

“La prova del cuoco”, chef Shady riparte dall’en-plein di consensi >>>

Di Giovedì, riprendono i laboratori per bambini nella biblioteca di San Giustino >>>

Sedici giostratori aretini tra i “Migliori Cavalieri dell’anno” >>>

Maxiemergenza in viale Da Boninsegna, ma è un’esercitazione >>>

La Rionale di Porta Romana al lavoro per il "Grande Presepe" >>>