Notizie Locali Cronaca

Sansepolcro, polpetta killer uccide un cane dentro il giardino

Sul caso stanno indagando gli inquirenti

Print Friendly and PDF

Strano caso quello che si è verificato un paio di notti fa a Sansepolcro, dove un cane è stato avvelenato all’interno del giardino di un’abitazione. L’animale è stato trovato privo di vita dallo stesso proprietario la mattina seguente. Si tratterebbe di avvelenamento, poiché il cane presentava tutti i sintomi del caso e – addirittura – sarebbe stata utilizzata la stricnina: sostanza piuttosto frequente per questi brutti gesti. L’episodio a nord di Sansepolcro, nella zona limitrofa alla chiesa di Santa Maria. È stata inviata la segnalazione agli organi competenti e il caso si verifica a distanza di pochi giorni da quell’episodio che ha visto vittima – ma salvati - una coppia di cani di una famiglia di turisti trentini. Ma c’è un dubbio che sorge a questo punto, visti i casi che si sono verificati nella vicina Città di Castello proprio durante queste notti. Una banda di malviventi, per compiere il furto in abitazione, ha addormentato il cane che era in giardino in modo tale che non potesse abbaiare mentre gli stessi tentavano di scassinare l’infisso. Ipotesi, seppure è anche questa la strada dove stanno lavorando gli inquirenti. Una situazione sicuramente particolare dove è necessario far luce al più presto. Anche nei vari social network è scoppiata la rabbia e questo dubbio: insomma, perché è stato lanciato il boccone avvelenato proprio in quel giardino? Si cercano anche telecamere nella zona che possano aver ripreso qualche strano movimento.

Redazione
© Riproduzione riservata
21/10/2018 15:30:45


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Un anno e 8 mesi per il biturgense che spacciava la droga rilasciando le ricevute >>>

Anghiari, ripresa ieri pomeriggio l'attività alla Tecnicart di San Leo >>>

Scontro tra due vetture lungo il raccordo di Arezzo: quattro feriti >>>

Caprese Michelangelo, incendio di bosco: le fiamme divorano due ettari >>>

Donna di Anghiari perseguitata da anni da un uomo di una certa età: aiutatemi! >>>

Intensificata l’attività a contrasto del commercio dei “falsi” e dei prodotti non sicuri >>>

A fine turno usciva dall'azienda con l'oro in tasca: in manette operaio aretino >>>

Imprenditori dell'Altotevere nei guai per fatture false >>>

Professionista di San Giustino perseguitato dopo una "scappatella" >>>

Sansepolcro, falsi addetti Enel tentano di entrare in casa: occhio alle truffe >>>