Sport Locale Pallacanestro (Locale)

La Dukes Basket vince una partita entusiasmante contro la Umana Chiusi

Prossima partita sabato prossimo in casa della Sales Firenze

Print Friendly and PDF

Clamorosa vittoria interna per la Prima Squadra della Dukes (nella foto) che mette i primi punti in classifica portandosi a casa uno scalpo davvero nobile visto che sotto i colpi di capitan Gaggiottini & c. cade la squadra dell'Umana Chiusi, da tutti gli addetti ai lavori indicata quale super favorita per la vittoria finale ed il salto di categoria.

I ragazzi di coach Mameli e dei vice Antonelli e Lucifero (che debutta in panca con una vittoria) replicano quanto avvenuto un paio di settimane prima sempre al Palasport biturgense con esito però diametralmente opposto; allora, con un +14 a 9 minuti dalla fine per noi, a ridere furono i ragazzi della DLF Firenze, stavolta invece ad esultare è il pubblico di casa che vede ribaltare in modo per certi versi ormai insperato un -12 che a 5 minuti dalla fine pareva davvero aver scritto la parola fine alle ambizioni dei bianconeri di casa.

L'approccio settimanale alla partita non è stato dei più semplici sapendo che avremmo affrontato uno squadrone messo in piedi per vincere grazie ad investimenti importantissimi per la categoria figli anche dell'accordo tra la squadra di Chiusi e la Reyer Venezia, con l'assenza messa in preventivo di Monsignori (all'estero per lavoro) e quella all'ultimo momento di Santi a letto con l'influenza.

Di fatto la panchina, ancorchè nutritissima, vedeva nella lista gara ben 5 minorenni ed un'età media complessiva di poco superiore ai 20 anni.

Pronti - via e la squadra ospite mette subito le cose in chiaro con punti che arrivano sia da sotto che da fuori e con una panchina lunghissima con 12 atleti 12 che fanno presto capire che la fama che li ha preceduti era davvero ben riposta.

Il primo quarto rimane comunque sostanzialmente in bilico grazie ai punti del solito Butini, alla grinta sotto rimbalzo dei nostri lunghi (che sembrano "piccoli" al confronto dei ragazzi di biancorosso vestiti) ed alla sapiente regia del trio Spillantini-Ortolani-Allegrini che si alternano ottimamente nel portare palla dettando i tempi di gioco.

Secondo quarto sulla falsariga del primo con un piccolo break finale che porta gli ospiti all'intervallo sopra di 5 con la sensazione che sarà sempre più dura.

Rientro dagli spogliatoi e terzo quarto ancora in sofferenza; loro la mettono da 3 e dominano fisicamente l'incontro nonostante l'impegno e la volontà di Nocentini e Cirignoni chiamati a tenere a bada avversari più alti, più grossi e più "cattivi" di loro. Si chiude sotto di 9 e lo spettro di un'altra sconfitta interna aleggia sulle teste di un nutritissimo pubblico.

Gli ultimi 10 minuti partono con il nostro tentativo di rientrare grazie ad un paio di bombe di Butini e Spillantini ed alcune magìe sottocanestro di Ortolani ma quando Chiusi tocca il +12 a 5 minuti dalla fine con una tripla a tabella dall'angolo (!!!) i titoli di coda sembrano essere purtroppo arrivati.

Lì però svolta tutto; coach Mameli chiama una difesa strettissima e davvero agguerritissima che mette in grande difficoltà gli ospiti che vanno incontro ad un vero e proprio black out offensivo cui nulla possono i time out chiamati a ripetizione dal loro coach; canestri in penetrazione di Ortolani, punti ai liberi di Cirignoni, l'esperienza di Butini che cerca falli e mette liberi, l'atletismo ed i canestri funambolici di Spillantini oltre ad una regia ed una difesa di Allegrini davvero paurose (il tutto condito dalla "legna" fatta sotto canestro da parte di Nocentini autore anche di un tuffo che nemmeno Klaus Dibiasi ai tempi d'oro ....) ci portano al primo vantaggio vero a 16 secondi dalla fine (64-63); rimessa da fondo, il loro play cincischia, Cirignoni si tuffa, prende la palla, la offre ad Allegrini che ne mette a referto altri 2 subendo anche fallo.

Gli ultimi 12 secondi vedono succedere di tutto con tiri liberi sbagliati di qua e di là, Butini che invece non sbaglia ( per lui 9 su 9 ai liberi ) recuperando anche l'ultimo pallone del 68-63 che manda in visibilio un pubblico davvero mai numeroso e partecipe come stavolta.

Alla fine applausi per tutti e la consapevolezza che, in un campionato equilibrato come non mai (nessuno a punteggio pieno dopo 3 gare giocate), possiamo dire sicuramente la nostra e divertirci molto a patto che, però, si metta in campo la voglia, la determinazione, il carattere ed il cuore di sabato sera perchè buttare via partite già vinte come quella della prima di campionato alla fine potrebbe risultare davvero determinante. Prossima partita sabato prossimo in casa della Sales Firenze.

DUKES SANSEPOLCRO - UMANA CHIUSI 68-63

Spillantini 23, Nocentini 4, Cirignoni 11, Butini 16, Ortolani 9, Allegrini 5, Gaggiottini. N.e. Mazzini, Chiasserini, De Sio, Casini, Giovagnini

Redazione
© Riproduzione riservata
29/10/2018 15:52:25


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Pallacanestro (Locale)

I risultati delle squadre Dukes Basket di Sansepolcro >>>

Dukes Special vincono il torneo della "European Basketball Week" a Firenze >>>

Domenica da dimenticare per l'Amen SBA sconfitta 89 a 76 a Pescia >>>

Amen SBA domenica a Pescia per provare ad allungare la serie positiva >>>

Sarà il PalaBetti di Castelfiorentino ad ospitare le Finali di Coppa Toscana >>>

Risultati della Under 18 e 15 Dukes Basket Sansepolcro >>>

Colpo a sorpresa della Dukes Basket Sansepolcro >>>

Record di vittorie stagionale per la Dukes Basket Sansepolcro >>>

Domenica derby al palasport Estra tra Amen SBA ed Oti Galli Terranuova >>>

I risultati delle squadre della Dukes Basket Sansepolcro >>>