Notizie Locali Cronaca

Ragazza violentata da otto nigeriani alle Ville di Monterchi

Il fidanzato picchiato e costretto ad assistere alle violenze

Print Friendly and PDF

Brutto episodio di cronaca accaduto tra Arezzo e Le Ville di Monterchi. Da quanto trapela otto nigeriani avrebbero sequestrano una coppia di fidanzati per poi  stuprare la ragazza davanti agli occhi del fidanzato, minacciandola con un coltello. Il fidanzato è stato prima picchiato selvaggiamente con un bastone e poi lo spregio del taglio dei capelli, rasati a zero. I fidanzati sarebbero caduti in una trappola. Adescati ad Arezzo in prossimità della stazione, sono stati poi portati in Valtiberina, dove all’interno di una casa sarebbero avvenute le violenze. Sulla vicenda sta indagando la squadra mobile della questura aretina, che ha già individuato quattro degli africani accusati di sequestro di persona, lesioni e violenza sessuale.

Redazione
© Riproduzione riservata
07/11/2018 09:10:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

E45: "Il ministro Toninelli non ha mantenuto la parola e stiamo pagando un prezzo salato" >>>

E45: "Se non riapriranno ai mezzi pesanti, manifestazione al casello della A1" >>>

Lucignano: uomo di 95 anni cade da un olivo, trasportato a Siena con il Pegaso >>>

Grave incidente a Castiglion Fibocchi >>>

Un anno e 8 mesi per il biturgense che spacciava la droga rilasciando le ricevute >>>

Anghiari, ripresa ieri pomeriggio l'attività alla Tecnicart di San Leo >>>

Scontro tra due vetture lungo il raccordo di Arezzo: quattro feriti >>>

Caprese Michelangelo, incendio di bosco: le fiamme divorano due ettari >>>

Donna di Anghiari perseguitata da anni da un uomo di una certa età: aiutatemi! >>>

Intensificata l’attività a contrasto del commercio dei “falsi” e dei prodotti non sicuri >>>