Notizie dal Mondo Cronaca

Il sottomarino argentino “esploso per un errore umano” un anno fa

L’ipotesi è che sia stata chiusa male la valvola per arieggiare l’unità

Print Friendly and PDF

Un errore umano nel maneggio della valvola di ventilazione denominata “E19”: ecco, secondo la commissione d’inchiesta del ministero della Difesa argentino la causa principale del naufragio del sottomarino San Juan, scomparso il 15 novembre di un anno fa nell’Atlantico del Sud con 44 componenti di equipaggio. Le conclusioni, rese note dal Clarin e diffuse dall’Agenzia Nova, sono firmate dai contrammiragli Adolfo Trama e Alejandro Kenny y e dal capitano di vascello Jorge Bergallo, quest’ultimo padre del secondo comandante del San Juan, Jorge Ignacio Bergallo, perito nell’incidente. Secondo gli esperti nominati dal ministero della Difesa argentino, il personale di bordo, stremato dalla tempesta, sarebbe venuto meno alle regole di sicurezza e avrebbe tenuto aperto più del dovuto la valvola dello snorkel, il tubo che era stato fatto emergere dal sottomarino per il ricambio d’aria interno. 

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
07/11/2018 14:34:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Trovato in Gran Bretagna un misterioso cimitero romano di corpi decapitati >>>

Spagna, ore decisive per salvare un bimbo di 2 anni caduto in un pozzo >>>

Arrestato in Germania un traduttore afghano >>>

Iran, la madre britannica in prigione comincia lo sciopero della fame >>>

La Giamaica nega l’approdo a una nave con passeggeri affetti da gastroenterite >>>

Morto il sindaco di Danzica, accoltellato durante un evento di beneficenza >>>

Angela Grignano “si è svegliata dal coma”. Il fratello: “Nuova operazione alla gamba” >>>

Catturato in Bolivia il terrorista Cesare Battisti >>>

La figlia di Totò Riina: “Tolgo il mio nome dall'insegna del ristorante a Parigi” >>>

Parigi, esplosione nel quartiere dellʼOpera per una fuga di gas >>>