Notizie Nazionali Cronaca

Corruzione, la procura chiede condanna di 4 anni e mezzo per Marra, ex braccio destro della Raggi

L’inchiesta lo vede imputato per concorso in corruzione con il costruttore, Sergio Scarpellini

Print Friendly and PDF

La procura di Roma ha chiesto una condanna a 4 anni e mezzo per Raffaele Marra, ex braccio destro della sindaca Virginia Raggi, nell’ambito dell’inchiesta che lo vede imputato per concorso in corruzione con il costruttore, Sergio Scarpellini. Secondo l’accusa, Scarpellini avrebbe dato nel 2013 quasi 370 mila euro a Marra, all’epoca direttore dell’ufficio delle Politiche abitative del Comune di Roma e capo del Dipartimento del patrimonio e della casa, per l’acquisto di un appartamento nella zona di Prati Fiscali. Nella sua requisitoria, durata circa due ore, il pm Barbara Zuin ha chiesto inoltre la confisca dell’appartamento in questione. Lo scorso luglio la posizione di Scarpellini è stata stralciata a causa delle gravi condizioni di salute. «Il cuore del processo sta nel capire se questa dazione sia stata un prestito tra amici o invece il ‘ prezzo’ per piegare la pubblica funzione di Marra agli interessi del costruttore Scarpellini, se fra i due ci sia stato un rapporto di amicizia o di corruzione» ha detto in aula la Zuin.  

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
08/11/2018 14:33:20


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Circoncisione fatta in casa, muore bimbo di 5 mesi >>>

L’autista del bus resta in carcere. Salvini gela Ramy: “Vuole la cittadinanza? Si faccia eleggere” >>>

Bologna, morti due ragazzini precipitati dall'ottavo piano di un palazzo >>>

Si cerca la verità sulla morte di Imane Fadil, ma il legale della famiglia lascia l’incarico >>>

Incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando, muore un migrante >>>

I pm: “Ousseynou Sy resti in carcere, può colpire ancora” >>>

Analisi sugli organi di Imane Fadil: non c’è evidenza di radioattività >>>

“I controlli sul Morandi truccati prima della strage”. Cinque indagati, svolta decisiva >>>

Videochat erotiche con calciatori famosi >>>

In mutua per coprire la sospensione della patente: così Ousseynou Sy guidava il bus di studenti >>>