Notizie Locali Sanità

Perugia: diabete, nuovo sistema per l'insulina

L'apparecchio applicato ad un paziente di 40 anni a Perugia

Print Friendly and PDF

Per la prima volta in Umbria è stato applicato ad un paziente affetto da diabete tipo 1 dall'età adolescenziale un nuovo sistema di erogazione dell'insulina. "La novità - dice il Dottor Gabriele Perriello, direttore della struttura complessa di Endocrinologia e Malattie metaboliche del S. Maria della Misericordia - consiste nel fatto che il nuovo presidio dispone di un algoritmo che permette di somministrare insulina in modo automatico dopo l'acquisizione dei valori del glucosio da parte di un sensore". Fino ad ora il sistema veniva programmato dal diabetologo e quindi per la persona affetta da diabete non era possibile apportare modifiche contestuali. La nuova procedura, autorizzata dall'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) è attiva da poco tempo e il paziente che ora ne usufruisce è tra il ristretto numero cui è stato applicato in Italia.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
08/11/2018 22:20:02


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Operazione trasparenza: resoconto Asl sugli ausili a domicilio >>>

Farmaci salvavita e indispensabili somministrati in 41 scuole della Asl Toscana sud est >>>

Tumore al polmone, presi in carico 800 casi negli ultimi 4 anni >>>

Antonio D'Urso il successore di Enrico Desideri alla guida della Asl Toscana sud-est? >>>

Ospedale di Bibbiena, con il nuovo anno partono i lavori >>>

Patrizio Caldora si è dimesso da Direttore dell’Ortopedia di Arezzo >>>

Distribuzione pannoloni, ecco tutti i riferimenti per gli utenti >>>

Ospedale di Città di Castello: espiantati gli organi di un settantenne >>>

Bambino di origini pakistane, ecco il primo nato ad Arezzo nel 2019 >>>

Visite non disdette e autocertificazioni false: Parte la procedura di risarcimento >>>