Notizie Locali Cronaca

Spaccio al Parco del Pionta di Arezzo: la droga é nel murales

Arrestati due cittadini nigeriani

Print Friendly and PDF

Ieri pomeriggio i carabinieri della Stazione di Arezzo, nel corso di uno specifico e mirato servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti nei parchi pubblici della città, hanno proceduto all’arresto di due  cittadini nigeriani, rispettivamente classe 1988 e 1990, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno osservato a lungo i movimenti dei due giovani all’interno del parco Pionta finché, dopo averli visti recarsi ripetutamente senza una ragione apparente nei pressi del muro perimetrale di un edificio abbandonato decorato da murales, hanno deciso di intervenire. Bloccati i due nigeriani, hanno ispezionato il muro trovandovi una buca, ingegnosamente ricavata in una zona del disegno che ne dissimulava l’esistenza facendola apparire come parte del murales stesso. Al suo interno e indosso agli spacciatori i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato  complessivamente circa 7 grammi di eroina, 5 di cocaina e 8 di hashish, il tutto accuratamente suddiviso in dosi già pronte per la vendita. Sequestrate anche alcune banconote ritenute il provento delle ultimissime consegne.

Gli arrestati, giudicati questa mattina dal Tribunale di Arezzo con il rito direttissimo, sono stati entrambi condannati ad un anno di reclusione e 2000 euro di multa. Nella circostanza il giudice ha anche rilasciato il nulla osta all’espulsione dal territorio nazionale.

Redazione
© Riproduzione riservata
09/11/2018 13:25:14


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Un anno e 8 mesi per il biturgense che spacciava la droga rilasciando le ricevute >>>

Anghiari, ripresa ieri pomeriggio l'attività alla Tecnicart di San Leo >>>

Scontro tra due vetture lungo il raccordo di Arezzo: quattro feriti >>>

Caprese Michelangelo, incendio di bosco: le fiamme divorano due ettari >>>

Donna di Anghiari perseguitata da anni da un uomo di una certa età: aiutatemi! >>>

Intensificata l’attività a contrasto del commercio dei “falsi” e dei prodotti non sicuri >>>

A fine turno usciva dall'azienda con l'oro in tasca: in manette operaio aretino >>>

Imprenditori dell'Altotevere nei guai per fatture false >>>

Professionista di San Giustino perseguitato dopo una "scappatella" >>>

Sansepolcro, falsi addetti Enel tentano di entrare in casa: occhio alle truffe >>>