Opinionisti Francesco Del Teglia

Bravi ragazzi

Basta violenze sulle donne

Print Friendly and PDF

Lunedi scorso il vecchio e caro Cinema Nuova Aurora è stato teatro di un evento da sottolineare. Per celebrare la giornata contro la Violenza sulle Donne, è stato messo in piedi uno spettacolo che ha occupato l’intera mattinata. Protagonisti gli studenti dell’ITE “Luca Pacioli” e del liceo scientifico “Piero della Francesca” con la loro proposta “L’urlo delle donne”. Dalle 8.30 sino alle 12.30, due kermesse ripetute, per dar modo a tutti gli alunni, dalla prima alla quinta, di prendervi parte. Quattro ore di letture, contributi, filmati, poesie, canzoni. Per parlare di donne, della loro condizione, del loro essere troppo spesso calpestate. Per dire basta a queste continue violenze, fisiche e psicologiche, che tormentano da sempre l’altra metà del cielo. Lo spettacolo è stato bello e coinvolgente, vario e denso di contenuti. Toccante e, ci auguriamo, istruttivo. L’aspetto che va rimarcato è che i ragazzi, i giovani studenti delle due scuole, hanno fatto tutto da soli. Hanno ideato l’iniziativa, l’hanno voluta fortemente, hanno redatto testi e scaletta dello spettacolo. Si sono ritrovati al pomeriggio e di sera, senza rubare tempo alle fatiche sui banchi, nei giorni precedenti per provare e riprovare il copione prima di salire sul palco e offrire ai loro coetanei e ai professori convenuti il frutto del loro lavoro. La riprova che i giovani non sono una generazione di “sdraiati”, tutto telefonino e cazzeggio. Hanno emozioni, hanno sensibilità, hanno voglia di cimentarsi da protagonisti per fare arrivare il loro messaggio anche su tematiche delicate, impegnative e molto attuali. Basta dar loro una possibilità e loro rispondono, con la freschezza della gioventù, con generosità. E pure con ottimi risultati, data la qualità della proposta presentata che anche gli adulti presenti hanno apprezzato. Mi piace citarli i protagonisti di questa iniziativa, quelli che hanno coordinato e quelli che hanno recitato, letto, suonato e cantato. Luca, Elettra, Andrea, Alice, Sara, Jusila, Hanaji, Alessia, Chiara, Martina, Filippo, Aurora, Megy, Maya, Wijdane, Virginia, Sofia, Caterina, Noemi, Antonio, Giacomo, Cecilia, Michele, Giulio, Gianluca. Bravi ragazzi, orgoglioso di voi. Alla prossima.

Redazione
© Riproduzione riservata
29/11/2018 11:20:59

Francesco Del Teglia

Giornalista pubblicista di lungo corso, è inviato fisso per Sansepolcro e la Valtiberina Toscana del quotidiano Corriere di Arezzo fin dalla sua nascita, nel 1985, ma vanta esperienze anche a livello televisivo e collaborazioni con periodici vari. Politica e sport i campi di particolare competenza professionale. È stato anche addetto stampa di vari enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Francesco Del Teglia

Foglie d'autunno >>>

Il calcio ribaltato >>>

Polittico della Misericordia e altre storie >>>

Quel monte senza strade >>>

A proposito di terremoto >>>

Cercasi parroco >>>

Il Pd e il “dovremo riflettere” >>>

Tragicommedia all'italiana >>>

Dopo 24 anni di onorata presenza in serie D, il Sansepolcro è retrocesso >>>

La metamorfosi dei grillini >>>