Notizie Locali Cronaca

Bibbiena: indagato il 50enne bosniaco per l'esplosione nella sua abitazione

I fatti risalgono al gennaio scorso: l'uomo rimase gravemente ferito

Print Friendly and PDF

È finito nel registro degli indagati il 50enne bosniaco rimasto gravemente ferito nell’esplosione della sua casa di Val di Meta, in Casentino, vicino a Chiusi della Verna. I fatti risalgono al 12 gennaio scorso e adesso, in base agli accertamenti disposti dal pm Marco Dioni, l’uomo potrebbe essere stato il responsabile di quanto avvenuto. Stando a quanto tentò di spiegare l'uomo - che era rimasto intrappolato tra le macerie -  la deflagrazione sarebbe avvenuta mentre stava armeggiando con la bombola di gpl che aveva in casa. Sarebbe stato in quel momento che ha pensato di accendere una sigaretta: un gesto forse automatico, fatto sovrappensiero. Un gesto che ha rischiato di essergli fatale. La casa andò completamente distrutta e di fronte al pm Dioni il 50enne si è però avvalso della facoltà di non rispondere.

Redazione
© Riproduzione riservata
05/12/2018 22:54:17


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Perugia: auto sperona pattuglia, tre in fuga >>>

Dissesto a Castiglion Fiorentino ultimo atto >>>

Furti in serie con la tecnica dell'abbraccio in Valtiberina >>>

Trovato morto un uomo di 40 anni a Montevarchi >>>

Vende drone online, ma è una truffa: denunciato dai carabinieri >>>

Sansepolcro, è morto a 82 anni l'imprenditore Fausto Burzi di Santafiora >>>

Violento scontro a Indicatore: due le persone ferite >>>

Denunciate dai carabinieri tre persone in Valdarno per truffa >>>

Tentano il colpo alla cassa continua del market, ladri messi in fuga >>>

Inaugurata la Loggia di Ponente del Palazzo della Provincia dopo i restauri >>>