Notizie Locali Cronaca

Sansepolcro: morto il collega e amico Sergio Conti

Aveva 74 anni: un primo esempio nel locale del ruolo di "freelance"

Print Friendly and PDF

È morto a 74 anni il collega e amico Sergio Conti, persona che già una trentina di anni fa interpretava quello che è il moderno ruolo del “freelance”. Da tempo, aveva problemi di salute. Originario di Umbertide, si era trasferito a Sansepolcro dopo il matrimonio e sono diverse le vesti sotto le quali lo ricordiamo: quello di pasticcere nell’azienda della moglie, quello di insegnante scolastico di educazione tecnologica e quello di giornalista; lo era stato in gioventù e ha proseguito per diversi anni con l’allora Corriere Aretino, poi divenuto Gazzetta di Arezzo (l’odierno Corriere di Arezzo), ma è stato anche inviato di Rvt ed era molto attaccato alle eccellenze del territorio, con particolare riferimento a quelle gastronomiche. Negli ultimi anni era diventato anche editore: sua l’idea di realizzare una mini-enciclopedia dedicata a tutti i Comuni italiani con popolazione sotto i 5000 abitanti, ma c’è tanto altro, perché di Sergio ricordiamo soprattutto il suo spirito di iniziativa. Era un autentico “vulcano” di idee, spesso anche originali, oltre che un amico sempre pronto a salutarti per primo con il sorriso in bocca. Sergio Conti lascia la moglie Rosy e i figli Alessio e Antonella, ai quali vanno le condoglianze della nostra redazione.

 

Il ricordo del professor Andrea Fanceschetti del Liceo "Città di Piero" di Sansepolcro:

"Sergio Conti era la generosità fatta persona. Generoso con la sua terra, nell'amarla e nel promuoverla, generoso con la gente della sua terra, a cui sorrideva, proponeva, dava, sorridendo sempre, generosamente. Pubblicò il mio primo libro, "Grammatica e canzoni", con una gioia nel cuore immensa, con una devozione ai particolari che era l'immagine del suo impegno quotidiano nel voler bene e nel voler far bene le cose. Con lui se ne va un pezzo di me, di me studente che seguiva, alle Scuole Medie di Pieve Santo Stefano, le sue lezioni innamorate di applicazione pratica dell'educazione tecnica. Con lui se ne va anche il pezzo di me che apprezzava il suo sforzo di raccontare la bellezza in cui siamo immersi. Con lui se ne va il pezzo di me che sorrideva con lui, che godeva di ciò che lui pubblicava instancabilmente, che viaggiava con lui su strade di sapori e di arte, di gusti e di cultura per tutti i gusti. Anche lassù, Sergio, so che sarai da subito impegnato nel pubblicare, insieme a chi ti accoglierà, il libro "Mondo e Arcobaleno", quello che t'abbiamo visto scrivere ogni giorno quaggiù. Ciao, Sergio".

Redazione
© Riproduzione riservata
23/12/2018 11:56:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Sansepolcro, semi-frontale fra auto e camion stamani a Santafiora >>>

Arezzo, 27enne dominicano arrestato per droga >>>

Città di Castello, incendio al piano terra di Palazzo della Porta >>>

Delitto di Magione: oggi l'autopsia sul corpo della 69enne vittima >>>

Arezzo, 58enne investito da una rotoballa di fieno >>>

Morta all'ospedale di Arezzo la "Circe della Versilia" >>>

Non c'è pace per i risparmiatori dell'ex Banca Etruria >>>

Donna trovata morta a Magione: forti sospetti sulla figlia 35enne >>>

Auto contro il guard-rail sulla E45 vicino a San Giustino: ferito seriamente il conducente >>>

Vicenda Moretti: ritrovato lo yacht in un hangar fra Pisa e Livorno >>>