Opinionisti Francesco Del Teglia

Babbo Natale pensaci tu

Portaci qualche buona notizia per la Valtiberina

Print Friendly and PDF

Notizie poco piacevoli, in qualche caso davvero tristi, stanno contrassegnando questo avvicinarsi alla festa più bella dell’anno. In primis la scomparsa di Sergio Conti. Era tante cose Sergio, impossibile etichettarlo. Di sicuro era una persona affabile, generosa, vulcanica. E amava il Borgo e l’intera vallata. Penso mancherà a tutti, sia a chi magari lo conosceva poco, sia a chi, come me, aveva avuto modo di frequentarlo più assiduamente e di condividere anche percorsi comuni come quello giornalistico. In politica, al di là dei consueti bilanci di fine anno di questa o quella giunta, di questo o quel partito, spicca l’addio alle istituzioni di Daniela Frullani. 28 anni di onorata carriera trascorsa fra incarichi prestigiosi di qua e di là dal Tevere. Sempre portati avanti col sorriso sulle labbra, modi gentili e rispettosi dentro e fuori il “palazzo”, per l’avversario di turno, per la stampa, per i cittadini. Al di là delle capacità, mi piace sottolineare la sua elevata caratura umana, merce rara di questi tempi. In bocca al lupo per i suoi impegni di insegnante, di nonna. Con la speranza che continui se non altro nell’impegno politico, perché di persone in gamba e di buon senso c’è sempre bisogno. La vicenda del servizio Tao, la terapia anticoagulante orale, l’ho seguita in prima persona e la trovo incomprensibile oltre che indegna di un paese civile. Privare di un servizio così tante persone ha qualcosa di barbaro. Persone che già devono fare i conti quotidiani con una patologia delicata, e che improvvisamente vengono messi in difficoltà, anche economica, da chi dovrebbe trovare un semplice rimedio in tempi brevi. Mi auguro davvero che l’alzata di scudi che c’è stata, la coraggiosa denuncia di qualche “paziente” e pure gli articoli scritti sull’argomento, servano a far rinsavire chi è chiamato ad assicurare servizi concreti e non certo a fare passerelle ogni tanto e a lanciare vuoti slogan come accade troppo spesso in ambito sanitario. Insomma, non c’è granchè da rallegrarsi di questi tempi. Babbo Natale, ci affidiamo a te, portaci qualche bella notizia che ce n’è bisogno. E se ti avanza un po’ di spazio e di tempo, inventati qualcosa per dotare il nostro territorio di infrastrutture – strade, ferrovia – al passo coi tempi e non espressione del Medioevo. Gli umani, politici e non, non ce la fanno proprio, serve l’intervento di qualcun altro. Sereno Natale a tutti.

Francesco Del Teglia
© Riproduzione riservata
25/12/2018 08:29:21

Francesco Del Teglia

Giornalista pubblicista di lungo corso, è inviato fisso per Sansepolcro e la Valtiberina Toscana del quotidiano Corriere di Arezzo fin dalla sua nascita, nel 1985, ma vanta esperienze anche a livello televisivo e collaborazioni con periodici vari. Politica e sport i campi di particolare competenza professionale. È stato anche addetto stampa di vari enti.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Francesco Del Teglia

Bravi ragazzi >>>

Foglie d'autunno >>>

Il calcio ribaltato >>>

Polittico della Misericordia e altre storie >>>

Quel monte senza strade >>>

A proposito di terremoto >>>

Cercasi parroco >>>

Il Pd e il “dovremo riflettere” >>>

Tragicommedia all'italiana >>>

Dopo 24 anni di onorata presenza in serie D, il Sansepolcro è retrocesso >>>