Notizie dal Mondo Cronaca

Migranti, la nave Sea Watch 3 può entrare nelle acque di Malta

Non è chiaro se ai migranti sarà consentito di scendere: garantito il soccorso

Print Friendly and PDF

La nave Sea Watch 3 con 32 migranti a bordo salvati il 22 dicembre scorso è stata autorizzata da Malta ad entrare in acque maltesi per ricevere assistenza. Lo ha riferito il Times of Malta, spiegando che il permesso è stato concesso dopo che l’equipe medica a bordo della nave ha informato di un deterioramento delle condizioni di salute dei migranti a bordo, molti dei quali stanno soffrendo di mal di mare, e della fine delle scorte di acqua e cibo. Non è chiaro se ai migranti sarà consentito di scendere, ma La Valletta ha accettato di fornire soccorso, rispondendo a una serie di appelli e di richieste di aiuto, non solo per i 32 migranti della Sea Watch, ma anche per altri 17 che dal 29 dicembre sono a bordo dalla Sea Eye. L’Olanda ha dato la sua disponibilità ad accogliere una parte dei 32 profughi purché altri Paesi facciano lo stesso.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
02/01/2019 22:15:14


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Nave da crociera in avaria, 1300 persone da mettere in salvo in Norvegia >>>

Canada, prete accoltellato durante la Messa a Montreal >>>

Basilea, una 75enne accoltella e uccide un bimbo di 7 anni >>>

Iraq, si ribalta un traghetto nel Tigri: decine di annegati >>>

Cina, violenta esplosione in un impianto chimico: diversi morti >>>

Direttiva Ue, Wikipedia si oscura per protesta in Germania >>>

Karadzic condannato all'ergastolo in appello per crimini di guerra >>>

Pisano 24enne muore cadendo da una finestra a Varsavia >>>

Ucciso Lorenzo, l’italiano che sfidava l’Isis. Il testamento in una lettera: nessun rimpianto >>>

Ciclone Idai, il presidente del Mozambico: i morti potrebbero essere più di 1000 >>>