Notizie dal Mondo Cronaca

I 49 migranti sono sbarcati a Malta

Saranno trasferiti anche in otto Paesi, Italia compresa. Salvini: "Mai dato l'ok"

Print Friendly and PDF

Dopo settimane di attesa, i 49 migranti fatti sbarcare dalle navi delle ong Sea Watch e Sea Eye sono arrivati a terra a Malta, da dove saranno ridistribuiti in otto Paesi europei tra cui l’Italia. Uomini, donne e bambini sono apparsi «stanchi ma felici» al momento di toccare terra. «Alle barche delle ong Seawatch 3 e Albrecht Penck sarà chiesto di lasciare le nostre acque territoriali immediatamente dopo il trasferimento dei migranti». Dando l’annuncio dello sbarco, il premier maltese Muscat ha anche detto che è stato raggiunto un accordo europeo per risolvere la situazione : saranno ridistribuiti in otto Paesi Ue fra cui l’Italia. Gli altri Paesi - oltre al nostro - sono la Germania, la Francia, il Portogallo, l’Irlanda, la Romania, il Lussemburgo e l’Olanda.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
09/01/2019 21:40:06


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Spagna, ore decisive per salvare un bimbo di 2 anni caduto in un pozzo >>>

Arrestato in Germania un traduttore afghano >>>

Iran, la madre britannica in prigione comincia lo sciopero della fame >>>

La Giamaica nega l’approdo a una nave con passeggeri affetti da gastroenterite >>>

Morto il sindaco di Danzica, accoltellato durante un evento di beneficenza >>>

Angela Grignano “si è svegliata dal coma”. Il fratello: “Nuova operazione alla gamba” >>>

Catturato in Bolivia il terrorista Cesare Battisti >>>

La figlia di Totò Riina: “Tolgo il mio nome dall'insegna del ristorante a Parigi” >>>

Parigi, esplosione nel quartiere dellʼOpera per una fuga di gas >>>

Da Cagliari a Las Vegas la figuraccia corre online: rubate le boe per salvare le nostre spiagge >>>