Notizie Locali Sanità

Antonio D'Urso il successore di Enrico Desideri alla guida della Asl Toscana sud-est?

Al momento sembra il favorito ma scoppiano le polemiche

Print Friendly and PDF

Enrico Desideri, attuale direttore della Asl Toscana sud-est è in procinto di andare in pensione, ma chi sarà il suo successore? Se si andrà per una soluzione interna i papabili sono Simona Dei, attuale direttore sanitario, e Francesco Ghelardi, al momento direttore amministrativo. Ma negli ultimi giorni sta prendendo quota con decisione il nome di Antonio D’Urso: 57 anni, medico e specializzato in anestesia e rianimazione, con esperienza sul filone amministrativo a Prato, Lucca, Roma e ora a Sassari. Chi sta lavorando verso questa nomina, proporrebbe di inserire in “cabina di regia” gli altri due (Dei e Ghelardi), magari confermando anche Patrizia Castellucci, l’unica aretina e responsabile del sociale. Vedremo nei prossimi giorni cosa succederà, nel frattempo il sindaco di Arezzo Ghinelli annuncia battaglia

Redazione
© Riproduzione riservata
10/01/2019 17:59:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Sanità

Il glaucoma colpisce 4000 aretini >>>

Malattie respiratorie, un convegno in Valtiberina >>>

“Giornata mondiale del rene”, porte aperte in Nefrologia >>>

Lesioni cutanee, il progetto della Asl Toscana sud est è di livello mondiale >>>

Ipertensione e rischio cardiovascolare, ad Arezzo nasce l’Unità Operativa >>>

Ospedale di Città di Castello, inaugurato il nuovo blocco parto >>>

Continuità delle cure, ecco i responsabili dell’Oncologia in Casentino e Valtiberina >>>

Primi passi del CUG nella Asl Toscana sud est: quali sono le funzioni? >>>

“Settimana del glaucoma”, la Asl prevede visite oculistiche gratuite >>>

Arezzo trasferita in via XXV Aprile la Casa della Salute >>>