Notizie Nazionali Cronaca

Licenziata per aver preso un monopattino dalla spazzatura: ora la riassunzione

Lo hanno stabilito i giudici della Corte d'Appello

Print Friendly and PDF

Riassunzione per Aicha Elisabethe Ounnadi, la 41enne che il 30 giugno del 2017 era stata licenziata dalla Cidiu, azienda che si occupa della raccolta e della gestione dei rifiuti nella cintura Ovest di Torino, per aver preso dalla spazzatura un monopattino destinato al macero. Lo hanno stabilito i giudici della sezione Lavoro della Corte d’appello che hanno annullato il licenziamento e hanno disposto un risarcimento di 12 mensilità. «Giustizia è stata fatta - commentano gli avvocati della donna, Paola Bencich e Mara Artioli - Siamo soddisfatte soprattutto dal punto di vista umano: la Corte ha riconosciuto che non si è trattato di furto».

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
11/01/2019 15:09:04


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Malpensa, migrante fugge sulla pista durante un respingimento >>>

Primo colloquio di Battisti in carcere: “Dove mi trovo? Ho 64 anni, sono malato e cambiato” >>>

Incidente stradale sulla Messina-Catania: tre morti >>>

Terremoto di magnitudo 4.6 a Ravenna >>>

Dentista uccide il figlio adottivo, poi chiama i carabinieri >>>

Cesare Battisti è tornato in Italia: latitanza finita >>>

Forlì, in tribunale una storia d'amore fra una donna di 88 anni e un ragazzo di 25 >>>

Buche sull'asfalto a Roma: risarcito il primo automobilista >>>

Dopo due anni in coma muore Sissy Trovato Mazza, l’agente ferita da uno sparo in ascensore >>>

Brianza: scende per soccorrere due ragazze, viene travolto e ucciso >>>