Notizie Locali Attualità

Sansepolcro, fra non molto le modifiche alla viabilità cittadina

Sensi unici invertiti in diverse direttrici del centro storico

Print Friendly and PDF

Nuovo piano del traffico a Sansepolcro: non dovrebbe mancare molto all’applicazione delle prime importanti novità relative alla viabilità cittadina, argomento sul quale si discute da anni anche con le associazioni dei commercianti, per una revisione che riguarda in particolare il centro storico. “Dopo l’incontro di ottobre e la pubblicazione sul web del progetto – dichiara il vicesindaco Luca Galli, nella veste di assessore con la specifica delega – non sono praticamente pervenute osservazioni da parte della cittadinanza, per cui potremo a questo punto dare il via all’esperimento, con partenza in primavera”. Ricordiamo che l’amministrazione comunale e la polizia municipale biturgense si sono avvalsi degli ingegneri dell’azienda Tps per operare le modifiche che ritenevano necessarie all’attuale disciplina. Una fra le principali, trattandosi dell’arteria più trafficata all’interno delle mura, riguarda via Niccolò Aggiunti: da tempo, viene percorsa a senso unico da Porta Fiorentina a Porta Romana e presto rimarrà così fino all’incrocio di piazza San Francesco, cioè a metà strada; nell’altra metà, quella di Porta Romana, la direzione sarà invertita e in piazza San Francesco i due flussi convergeranno per poi salire in direzione di Porta del Castello lungo via Beato Ranieri. Inversione di senso anche in una larga fetta di via Santa Caterina, parallela di via Niccolò Aggiunti, fino all’intersezione con via San Puccio; i veicoli avranno a quel punto l’obbligo di girare a destra verso la ex statale 3 bis e quindi anche in via San Puccio cambieranno le disposizioni. Così facendo, si evita agli automobilisti di dover compiere un lungo giro per poter tornare sul versante di Porta Fiorentina. La terza sostanziale variazione concerne due strade trasversali del rione di Porta Romana: via Piero della Francesca e via Giovanni Buitoni. Anche in questo caso, inversione del senso di marcia in entrambe. Per le abitudini consolidate dei biturgensi, le modifiche sono tutt’altro che irrilevanti ed è proprio per questo motivo che l’assessore Galli aggiunge: “Sarà premura nostra seguire gli sviluppi e gli effetti che produrrà la nuova disciplina, prima di renderla definitiva”. La filosofia di fondo resta comunque quella di garantire una maggiore sicurezza ai pedoni e di decongestionare il traffico nel centro storico, facendo in modo tale che chi non ha un’esigenza reale di entrarvi debba passare il più possibile dall’esterno.

Redazione
© Riproduzione riservata
15/01/2019 23:12:18


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Arrivano due nuovi presidi nelle scuole di Sansepolcro >>>

La diciottenne Leila Rossi di Città di Castello eletta Miss Umbria >>>

I lavori sulla ex Tiberina 3 bis non partono e Marcelli incontra l'Anas >>>

Differenziata in Valtiberina, bene Pieve: Badia maglia nera della provincia >>>

Cammini di Francesco: due milioni di euro a disposizione anche della Valtiberina >>>

Anghiari, è in corso la trasformazione di Palazzo Corsi: diventerà un centro di aggregazione >>>

Si chiama Boukaré Nikiema... un migrante di ritorno in Burkina Faso >>>

Il Colonnello Alessandro Bottacci nuovo direttore del parco nazionale Foreste Casentinesi >>>

Controlli della Polizia Municipale di Città di Castello sulla SR 257 “Apecchiese” >>>

"Fedeltà del Cane", a Genova premiata anche l'unità cinofila di Arezzo >>>