Sport Locale Calcio (Locale)

Eccellenza umbra: Sansepolcro a Castel del Piano senza Valori ma più robusto in mezzo

Tornano Bernardini e Arcaleni: bianconeri a caccia del nono risultato utile di fila

Print Friendly and PDF

Trasferta da prendere con le molle per il Sansepolcro, nella quarta di ritorno dell’Eccellenza umbra. Con inizio alle 14.30 odierne, i bianconeri sono di scena sul campo perugino di Castel del Piano contro una formazione che all’andata riuscì a ribaltare momentaneamente le sorti della partita al Buitoni (poi finì 2-2) e che rimane in piena lotta per una posizione play-off. L’archiviazione della pratica Foligno è stata soltanto il primo passo di una parentesi forse decisiva per le ambizioni della compagine di Bricca, che nei prossimi turni dovrà vedersela contro Orvietana e Narnese. Insomma, gli esami non finiscono mai per questo Sansepolcro, che comunque da novembre ha innescato un diverso cambio di passo ed è in serie positiva da 8 turni, nel corso dei quali ha raccolto 5 vittorie e 3 pareggi. La qualificazione ai play-off sarebbe al momento garantita con il quarto posto, ma occorre blindarla – persino migliorarla - e il passaggio di Castel del Piano diventa fondamentale. La formazione del tecnico Abenante può contare su calibri di assoluto rispetto, a cominciare da Mattia Menichini, bomber di lungo corso (un passato in C con la Sangiovannese) e ancora gagliardo, nonostante le 37 primavere; le dimensioni non eccessive del campo costituiscono un valore aggiunto per i padroni di casa, che con il loro tipo di gioco e con il modulo 4-3-1-2 possono mettere in crisi chiunque. La squalifica di Riccardo Valori non è certo una buona notizia per il Sansepolcro, che però a centrocampo riguadagna in compenso il suo peso di esperienza con i rientri in contemporanea di Bernardini e Arcaleni accanto a Massai; alquanto incerto, invece, il recupero di Giorni, per cui davanti a Vaccarecci agirà la stessa barriera difensiva a quattro di domenica scorsa, composta da Iavarone, Gorini, Beers e Farinelli. È pertanto in attacco che verrà schierato il terzo sottoquota, con il 18enne Lorenzo Scarselli (4 gol già all’attivo quest’anno per lui) che andrà a fare reparto assieme a Braccini e D’Urso. Una prova di maturità corredata da un risultato positivo è ciò che si attende una tifoseria rigenerata dalla bella prestazione messa in mostra contro la capolista. Ma il Sansepolcro di ora è benissimo in grado di puntare a qualsiasi traguardo.

La probabile formazione (4-3-3): Vaccarecci; Iavarone, Gorini, Beers, Farinelli; Massai, Bernardini, Arcaleni; Braccini, D’Urso, Scarselli. All. Andrea Bricca.

Nella foto: il centrocampista Andrea Bernardini, oggi al rientro dal primo minuto con il Sansepolcro

Redazione
© Riproduzione riservata
27/01/2019 07:24:25


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Calcio (Locale)

Sansepolcro, definito l'accordo con Davide Zanchi >>>

Michael Quadroni resta alla Baldaccio Bruni >>>

Giornata conclusiva per la stagione calcistica Uisp di Arezzo >>>

Encomio da parte della Federcalcio alla FC Castello Calcio >>>

Calcio estivo, torna a Sansepolcro il Torneo del Sacro Cuore >>>

Arezzo e il futuro del tecnico Dal Canto: se ne parla più avanti >>>

Sabato 22 giugno torna la storica sfida tra i rioni di Porta Romana e Porta Fiorentina >>>

Alessandro Dal Canto lascia la guida dell'Arezzo? >>>

Play-off Serie C: l'Arezzo perde nel finale (0-1) a Pisa e conclude la stagione >>>

Alessandro Dal Canto: Con il Pisa serve una partita di alto livello >>>