Notizie Nazionali Cronaca

Migliaia di litri di latte gettato in strada: la protesta dei pastori sardi

Per la tariffe troppo basse: bloccata la superstrada

Print Friendly and PDF

Dopo giorni di proteste social e di video che girano sul web, la rabbia dei pastori sardi esplode in strada. I blitz scattano di prima mattina, in diverse zone dell’isola. Il messaggio è sempre lo stesso: «Finché non cambieranno le tariffe, il nostro latte non sarà conferito nei caseifici». E allora in centinaia si presentano con la cisterne piene, tutti pronti a riversare per terra migliaia di litri di latte appena munto. La Statale 131, che è la principale arteria della Sardegna, per tutta la mattina si colora di bianco: ad Abbasanta, al confine tra la provincia di Oristano e quella di Nuoro, i pastori si radunano senza preavviso. Bloccano i camioncini che portano la materia prima alle industrie del pecorino, li bloccano tutti e il carico finisce interamente sull’asfalto. La superstrada è bloccata, tra urla e momenti di tensione. La polizia ferma il traffico: troppo pericoloso attraversare quel fiume bianco e così la protesta spezza in due tutta la regione. Ma nel frattempo altri gruppi di allevatori si organizzano e invadono piazze e strade. A Macomer, di fronte alla sede del Consorzio del pecorino romano, le taniche vengono svuotate sul marciapiede, mentre nei paesi della Barbagia in tanti si ritrovano a Orune e anche qui la scena si ripete quasi identica. Con lo stesso messaggio.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
08/02/2019 21:26:56


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Nasconde 40mila euro in forno, la fidanzata cuoce uno strudel e li brucia >>>

Morti sospette in ospedale, l’infermiera di Piombino condannata all'ergastolo >>>

Verona, trovato senza vita in riva all'Adige il corpo della 29enne ucraina >>>

Schiaffi e percosse a bimbi, sospese due maestre nel Casertano >>>

Capannone degli orrori a Trento: oltre 300 corpi da cremare abbandonati in sacchi di nylon >>>

Il sottosegretario Armando Siri indagato per corruzione >>>

Roma, furto in casa Bernacca: rubate targhe e medaglie del popolare colonnello meteo >>>

Depistaggio sul delitto Cucchi, chiesto il processo per otto carabinieri >>>

Rapine e tentato omicidio ispirato al videogioco violento, in manette sei giovani a Monza >>>

“Corona deve restare in carcere”: la richiesta della Procura generale al Tribunale di Sorveglianza >>>