Notizie Locali Politica

No della Lega a una nuova moschea a Ponte Felcino

Chiesto l'intervento del sindaco Romizi

Print Friendly and PDF

"A Ponte Felcino, in via Trota, potrebbe essere aperto un nuovo centro culturale islamico". Lo afferma la Lega che, con Gianluca Drusian e i parlamentari Riccardo Augusto Marchetti (nella foto), Virginio Caparvi, Luca Briziarelli, Simone Pillon e Donatella Tesei, chiede al sindaco Andrea Romizi "un intervento immediato per impedire questa scellerata operazione". "In queste situazioni usare il condizionale è d'obbligo - è detto in una nota - ma abbiamo elementi concreti per supporre la chiusura dell'attuale centro culturale islamico di Ponte Felcino per aprirne uno più grande. Il tutto verrebbe ufficializzato con un atto di compravendita stipulato tra il proprietario del capannone e la comunità islamica locale. Come accaduto per Umbertide e Marsciano, anche in questo caso si gioca sull'equivoco: si chiedono i permessi per l'apertura di un nuovo centro culturale islamico ma di fatto siamo di fronte ad una vera e propria moschea".

Redazione
© Riproduzione riservata
09/02/2019 22:13:01


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Il Sindaco Renzi visita la RSA di Sestino >>>

Consiglio Comunale di Arezzo: le interrogazioni >>>

Arresti revocati all'assessore della Regione Umbria Barberini >>>

Nuove elezioni alla Regione Umbria: si voterà a novembre? >>>

Protesi al seno, la Regione Toscana avvia un sistema di tracciabilità >>>

Chiassai Martini: al lavoro sulle criticità di Ponte Buriano >>>

Matteo Salvini candida Donatella Tesei a presidente della Regione dell'Umbria >>>

Mutui agevolati alle coppie under 40 per la casa a Monte San Savino >>>

Torna a riunirsi il Consiglio Comunale di Arezzo >>>

La presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini si è dimessa >>>