Notizie dal Mondo Cronaca

Ragazza italiana trovata morta in casa a Manchester: due fermi per omicidio

La vittima si chiama Lala Kamara. Cresciuta a Brescia, lavorava come infermiera

Print Friendly and PDF

Lala Kamara avrebbe dovuto incominciare il nuovo lavoro da infermiera proprio ieri. E invece sabato sera è stata uccisa nella sua casa di Manchester dove viveva da tre anni. Per il delitto la polizia inglese ha già bloccati i presunti responsabili, due giovani di 25 e 21 anni dei quali non sono state rese note le generalità. Lala Kamara, 26 anni, nata in Senegal ma cittadina italiana era cresciuta a Brescia, precisamente a Calcinato nell’entroterra gardesano dove abita ancora la famiglia. Il padre Alliance ieri mattina dopo aver appreso nella serata di domenica la tragica notizia è immediatamente volato a Manchester. Lala aveva frequentato le scuole superiori a Desenzano e successivamente si era trasferita in Inghilterra. Prima Londra e poi nella parte Nord del Paese. Il delitto è avvenuto a sole ventiquattro ore dall’ultima telefonata con i famigliari. «Ho sentito mia figlia venerdì sera, era contentissima per aver superato il concorso in un istituto ospedaliero», ha raccontato sconvolto il padre al Giornale di Brescia. A trovare la giovane senza vita è stato un amico che ha per primo dato l’allarme.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/03/2019 14:49:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Olanda, arrestato il responsabile della sparatoria su un tram a Utrecht: almeno tre morti >>>

Paris Jackson tenta il suicidio dopo la visione del documentario sul padre >>>

Aereo caduto, dall'analisi delle scatole nere similitudini con l’incidente Lion Air >>>

Parigi, gilet gialli di nuovo in piazza: scontri, palazzi incendiati e negozi saccheggiati >>>

Apple perde il primo round nella guerra contro Qualcomm: dovrà pagare 31 milioni >>>

Dopo Al Bano, anche Toto Cutugno nella “lista” degli indesiderati dall'Ucraina >>>

Raid su Gaza, colpiti 100 obiettivi dopo il lancio di razzi su Tel Aviv >>>

Strage in Nuova Zelanda, attacco in due moschee. Fermati tre uomini e una donna >>>

Terrore in Nuova Zelanda, assalto alle moschee: 49 i morti >>>

Come in un film: Frank Calì, boss dei Gambino, ammazzato a colpi di pistola in strada a New York >>>