Notizie dal Mondo Cronaca

Come in un film: Frank Calì, boss dei Gambino, ammazzato a colpi di pistola in strada a New York

Era un capo clan figlio di immigrati siciliani

Print Friendly and PDF

Un’esecuzione in piena regola, un regolamento di conti in perfetto stile mafioso che scrive una delle ultime sanguinose pagine del capitolo di Cosa nostra negli Stati Uniti. Ieri sera la mano di spietati sicari ha messo fine alla vita di Francesco «Frank» Calì, il 53 enne italoamericano, ritenuto il boss della nota famiglia Gambino. E’ stato vittima di un agguato davanti alla sua residenza di Staten Island, uno dei cinque quartieri di New York, ed è morto poco dopo in ospedale a causa delle ferite riportate da colpi di arma da fuoco. Secondo i media si tratta del primo assassinio di rilievo negli ambienti della criminalità organizzata di New York da oltre 30 anni. L’agguato è avvenuto alle 21:00 ora locale (le 2:00 di oggi in Italia). Calì è stato raggiunto da almeno sei colpi di arma da fuoco, secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni: a sparare è stato un uomo, che prima di fuggire a bordo di un’auto blu gli è passato sopra, per essere sicuro di aver completato il «lavoro». Subito dopo l’agguato, sempre secondo i testimoni oculari, alcuni membri della sua famiglia sono usciti in strada e sono stati visti accanto al suo corpo piangendo. Finora la polizia non ha eseguito alcun arresto. I media riportano che si tratta del primo assassinio su commissione di un boss della criminalità organizzata di New York dal 1985.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
14/03/2019 14:23:19


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Miliardario di Hong Kong fa causa al robot che ha perso la sua fortuna in Borsa >>>

Quattro giovani italiani arrestati a Cadice dopo una rissa, grave un ragazzo spagnolo >>>

Everest sovraffollato, dieci morti in una settimana a causa dei ritardi per raggiungere la vetta >>>

Esplosione in centro a Lione, tredici feriti. Macron: “È un attacco”. Caccia all’uomo >>>

Vienna: madre e figlie gemelle trovate morte per fame >>>

Gli Usa incriminano Assange, 17 capi d’accusa >>>

Siria, Alessandro Sandrini è stato liberato. Era stato rapito nel 2016 >>>

Gli Usa: “Assad ha di nuovo usato armi chimiche, siamo pronti a rispondere” >>>

Sospetti di spionaggio, nel mirino degli Usa il gigante cinese della sicurezza Hikvision >>>

E' morto Niki Lauda: 3 titoli mondiali e leggenda della Formula Uno >>>