Notizie Locali Comunicati

Disagi e danni ai cittadini per problemi di recapito delle bollette a Bagno di Romagna

Il sindaco scrive a Hera

Print Friendly and PDF

Scrivo la presente dopo vari solleciti anticipati per le vie brevi in merito ad un problema che sta creando seri e concreti disagi alla Comunità che rappresento e che pare addebitabile a disservizi riconducibili alla Vostra struttura.

 

In particolare, ciò che sta emergendo in questi giorni è che molti cittadini e famiglie stanno ricevendo improvvisamente solleciti di pagamento, addebiti di sanzioni e more, bollette elevatissime, piombature di contatori. Da informazioni ricevute, il caso pare essere riconducibile al mancato recapito delle bollette da parte Vostra, senza alcuna responsabilità riconducibile agli utenti del servizio.

 

Se così è, il caso potrà solo che aumentare, creando ingiustamente disagi e danni ai cittadini ed alle famiglie, che non hanno alcuna responsabilità al riguardo e che, pertanto, non è assolutamente giusto che ne subiscano le conseguenze.

 

Per fare un esempio ai fini di una Vostra maggior consapevolezza, Vi riferisco che una famiglia residente con figli piccoli ha visto improvvisamente sospendersi il servizio per tre giorni, senza che il contatore venisse immediatamente riaperto nonostante la conoscenza anche da parte Vostra del problema.

 

Ora, senza per ora voler polemizzare, ma limitandomi ad un senso di responsabilità istituzionale e di rappresentanza della Comunità amministrata, Vi chiedo di intervenire immediatamente per superare nel più breve tempo possibile la situazione che si sta verificando presso la Comunità del Comune di Bagno di Romagna, tenendo i cittadini e le famiglie totalmente esenti da conseguenze a loro non riconducibili.

Né d’altra parte può valere la formula che ora sono i cittadini a doversi far parte attiva per risolvere problemi a loro non dovuti, come recarsi allo sportello a Cesena o contattare il numero verde, che peraltro fornisce informazioni parziali e non chiare.

Al riguardo, ritengo che sia necessario, fin tanto che non abbiate risolto il problema dei recapiti:

-          in primo luogo, sospendere ogni prossima chiusura del servizio, i cui danni dovranno essere addebitati alle società di smistamento delle bollette e non ai cittadini;

-          evitare di addebitare oneri, interessi, sanzioni o more ai cittadini;

-          aprire uno sportello temporaneo presso il Comune di Bagno di Romagna per fornire un servizio immediato ai cittadini e fin tanto che la situazione non sia risolta;

-          fornire ai cittadini tutte le informazioni dettagliate e chiare sulla situazione e sulle procedure da tenere.

 

Resto pertanto in attesa di un Vostro riscontro a stretto giro, al fine di fornire la nostra collaborazione, ove necessaria, per risolvere il problema.

Distinti saluti.

 Il Sindaco
 
Avv. Marco Baccini

Redazione
© Riproduzione riservata
15/03/2019 15:19:13


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

C'è attesa per Arezzo - Pisa: vertice in Prefettura per il capitolo sicurezza >>>

Ulteriore investimento sul personale, oltre 1 milione per i mesi estivi >>>

Un'aretina nella Presidenza di Federconsumatori Toscana >>>

Non solo Europee: in Toscana si rinnovano 189 consigli comunali >>>

Insieme per Anghiari, il commento sull'ultimo consiglio comunale >>>

Elezioni Amministrative: la lista completa di Lucia Vitali candidata sindaco a San Giustino >>>

Sansepolcro: al via il progetto “A scuola ci andiamo da soli” >>>

Freddo e pioggia: dimezzata nell'aretino la produzione di ciliegie >>>

Moda, il freddo mette in crisi i negozi >>>

Uno speciale annullo filatelico di Poste Italiane a Cortona >>>