Notizie Locali Economia

La PAM vuol ridurre i salari e i sindacati dichiarano lo stato di agitazione

Il tutto, ovviamente, a parità di orario di lavoro

Print Friendly and PDF

Per molti lavoratori, il taglio della busta paga potrebbe arrivare quasi ad un terzo. Sono quelli con più anzianità di lavoro che si vedrebbero equiparati ai neo assunti: solo salario base e contingenza. Il tutto, ovviamente, a parità di orario di lavoro.

L’idea è della PAM che l’ha messa nero su bianco e piazzata sul tavolo dei sindacati. “La richiesta che ci è stata fatta è molto semplice – commenta Claudio Bianconi, Segretario provinciale della Filcams Cgil. Prevede il taglio dei salari e la possibilità di accordi sindacali che deroghino al contratto nazionale e alle attuali condizioni economiche e normative”.

Sindacati e lavoratori non solo rifiutano i tagli del salario ma chiedono alla PAM maggiori investimenti, soprattutto per i punti vendita più penalizzati. Interventi che prefigurino il rilancio della PAM nella provincia di Arezzo e una sua maggiore concorrenzialità sul mercato.

Bianconi cita alcune delle richieste sindacali rimaste finora inascoltate: “riattivare l'addetto di reparto alle carni e al pesce, unitamente alla presenza in negozio di prodotti tipici locali, il recupero delle gallerie commerciali dei negozi di Tortaia e Sansepolcro”.

Dinanzi al silenzio su queste proposte e alla “risposta” del taglio dei salari, il personale PAM della provincia di Arezzo ha approvato all'unanimità, la proposta  della proclamazione dello stato di agitazione indetto dalle organizzazioni sindacali di categoria.

Redazione
© Riproduzione riservata
13/04/2019 13:12:35


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Ecobonus, Imprese a Rischio >>>

Confcommercio: “turismo, i negozi tradizionali creano appeal e identità” >>>

UniCredit: sostegno a privati e imprese danneggiati dal maltempo in Arezzo >>>

Asta online martedì 6 agosto per 70mila pezzi fra merci, filati e accessori di Cose di Lana >>>

Cinque milioni di finanziamenti agevolati per il meteo "impazzito" di fine luglio >>>

Agri Young Experience: "Vince il dinamismo dell'agricoltura", dice Coldiretti >>>

Sei Toscana: approvato all’unanimità dai Soci il bilancio consuntivo dell’esercizio 2018 >>>

Vendemmia 2019, si preannuncia una grande annata per i vini della denominazione Vino Chianti DOCG >>>

Senza fine la crisi del commercio aretino: chiude i battenti anche Banchelli >>>

Centri commerciali naturali, aperto nuovo bando con contributi per promozione >>>