Notizie dal Mondo Politica

Zelensky è il nuovo presidente dell’Ucraina. Sconfitta clamorosa per Poroshenko

L’attore e comico dato al 73% dagli exit poll

Print Friendly and PDF

Vladimir Zelensky ha raccolto il 73,2% dei favori degli ucraini contro il 25,3% del presidente in carica Petro Poroshenko. Lo sostiene l’exit-poll nazionale, pubblicato dai media ucraini. I dati sono riferiti alle 18. Un secondo exit-poll, con i numeri aggiornali alla chiusura dei seggi, verrà diffuso alle 22, ora locale. L’attore e comico, esponente del partito Servitore del Popolo, ha quindi vinto le elezioni presidenziali ucraine. «Posso dire a tutti i Paesi dello spazio post-sovietico, come cittadino ucraino: guardateci, tutto è possibile», sono state le prime parole davanti ai suoi sostenitori dopo il trionfo. E poi agli ucraini: «Prometto che non vi deluderò mai», quindi: «Il nostro primo obiettivo è la liberazione dei nostri prigionieri. Farò di tutto per riportare a casa i nostri ragazzi, tutti i nostri prigionieri, senza eccezioni». Zelensky si è piazzato al primo posto nelle elezioni del mese scorso, ma non è riuscito a conquistare la maggioranza necessaria per vincere. Era favoritissimo, aveva tra il 60 e il 70% delle intenzioni di voto. Nel giorno del ballottaggio ha creato un piccolo caso amministrativo perché ha mostrato la sua scheda ai giornalisti, prima di introdurla nell’urna, e questo gesto proibito dalla legge potrebbe costargli una piccola multa.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
21/04/2019 21:33:51


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Europee, appello di 400 registi e attori: andate a votare, da Cannes manifesto >>>

Cassazione: con la Brexit gli eurodeputati italiani salgono da 73 a 76 >>>

La crisi di Vienna si aggrava: si dimettono tutti i ministri dell’Fpö >>>

L’Austria verso nuove elezioni dopo lo scandalo del video del vicecancelliere con i russi >>>

In Alabama l’aborto è fuorilegge anche in caso di stupro o incesto >>>

Putin aspetta l’invito di Trump. Con Pompeo scontro sul Medio Oriente >>>

Decreto legge Brexit: ok della Camera dei deputati all’unanimità con 419 voti >>>

Elezioni europee: boom di Farage nei sondaggi >>>

Juncker, frecciata a Macron: “Mai una risposta sulle riforme” >>>

Turchia, il voto a Istanbul sarà ripetuto >>>