Notizie Locali Comunicati

Elezioni Amministrative: la lista completa di Lucia Vitali candidata sindaco a San Giustino

Biografia dei candidati alla carica di consigliere

Print Friendly and PDF

Candidata a sindaco:

Lucia Vitali, 35 anni, dottore commercialista.

 

Di seguito i nomi dei candidati alla carica di consigliere comunale con una piccola biografia.

 

Corrado Belloni, 43 anni, commerciante, già consigliere di opposizione nel Comune di San Giustino.

Gabriele Goracci, 39 anni, elettricista.

Luciana Veschi, avvocato cassazionista, già consigliere di opposizione nel Comune di San Giustino.

Vincenzo Iellamo, 51 anni,  avvocato, già consigliere di opposizione nel Comune di San Giustino.

Elena Nocchi, 44 anni commerciante.

Fabrizio Croci, 47 anni, lavora per il  Ministero dell’interno, dipartimento di pubblica sicurezza.

Marta Bernardini, 46 anni, insegnante.

Giulio Franceschini 56 anni, libero professionista.

Paola Checcaglini, 46 anni consulente aziendale.

Antonio Cheli, 46 anni, lavora in un supermercato.

Laura Squartini, 39 anni, lavora in una nota azienda agricola.

Lucia Corgnoli, 26 anni insegnante di aerobica e balli latino-americani:

Roberto Petri, 44 anni, commerciante.

Giovanna Bicchi, 57 anni, docente.

Maurizio Corsini,  detto “Cicio”, 44 anni, commerciante.

Silvia Antimi, 33 anni.

 

Breve biografia dei candidati

 

Candidata a sindaco:

Lucia Vitali, 35 anni sposata con Lorenzo da qualche mese, dottore commercialista e lavora nello studio di famiglia. Appassionata di sport: ha nuotato per tanti anni con il Cnat '99, ha giocato a pallavolo fra le file del Volley Club Lama, fino a scoprire la  piú grande passione, il running. E' stata volontaria del gruppo Croce Rossa Italiana ed ormai da anni sono una donatrice Avis. Ha accettato di candidarsi a sindaco con la Lista "Patto civico", «Perchè ritengo che sia un dovere civico di ogni cittadino impegnarsi per il proprio territorio. Insieme ad una squadra e ad una lista compatta, che mi sostiene e crede nelle mie qualità, abbiamo stilato il programma elettorale avendo in testa un'unico obiettivo: il benessere dell'intera comunità».

 

 

Di seguito i nomi dei candidati alla carica di consigliere comunale con una piccola biografia.

 

Sono Corrado Belloni, ho 43 anni, sono sposato e ho tre figli. Ho sempre vissuto e lavorato nel centro storico del capoluogo. Alla mia terza candidatura per le comunali, sono attualmente il consigliere storico della Lega in Umbria. Questi miei 10 anni di consiliatura sono stati ricchi di lotte che, orgogliosamente hanno portato numerosi risultati, anche importanti. Il desiderio che mi ha spinto a ricandidarmi è quello di poter avere la possibilità di lavorare per rendere il nostro comune un modello di vivibilità e funzionalità tale da rendere gli abitanti orgogliosi del loro territorio.

 

Sono Gabriele Goracci, ho 39 anni e sono un elettricista: dopo aver lavorato per una ditta del Comune e in una società, la mia ambizione mi ha spinto ad aprire una piccola ditta. Cerco sempre stimoli nuovi: ho fatto parte di molte associazioni del territorio cercando di contribuire sempre di più alla sua crescita. Stesso motivo che mi ha spinto ad entrare a far parte di Patto Civico: una lista che mi rispecchia, un gruppo unito che ha il solo scopo di far crescere San Giustino.

 

Sono Luciana Veschi, avvocato cassazionista, vivo e lavoro a San Giustino, sposata e mamma di Ludovica. Consigliere comunale eletta nel 2009 e nel 2014. Nominata capogruppo di Cittadini per cambiare San Giustino. Da Luglio 2017 membro elettivo del Consiglio delle autonomie locali della Regione Umbria. Ho deciso di unirmi a questa coalizione perché credo che San Giustino abbia bisogno di voltare pagina e diventare finalmente protagonista in una regione in cui non ha mai avuto voce. Sono pronta a mettere la mia esperienza a disposizione con Patto Civico, per valorizzare la nostra comunità con le attenzioni che merita.

 

Sono Vincenzo Iellamo, sono nato a Roma 51 anni fa e il matrimonio mi ha portato in questa meravigliosa vallata. Ho due figli, sono un avvocato e già consigliere di opposizione nel Comune di San Giustino. Vivo a Lama, non sono iscritto ad alcun partito politico e ho aderito alla lista “Patto Civico” perché convinto che ciascuno di noi, con le sue forze e le proprie idee, debba impegnarsi per il territorio in cui vive, occupandosi dei problemi dei propri concittadini, senza quei vincoli e ricatti che una moribonda politica di partito ancora oggi pretende.

 

Sono Elena Nocchi, ho 44 anni e da 25 gestisco la mia tabaccheria nel paese in cui vivo: Selci. Fin da piccola ho partecipato alle iniziative della zona e collaboro con tutte le associazioni, sono attiva anche nel gruppo “Selci in Movimento” e sono il presidente dell’SSD Selci Nardi. Cinque anni fa ho avuto la mia prima esperienza in campagna elettorale: perché non ripropormi ora, con una candidata a sindaco come Lucia e una squadra compatta ed unita come la nostra?

 

Mi chiamo Fabrizio Croci, ho 47 anni, sono sposato e ho 4 figli. Lavoro per il  Ministero dell’interno, dipartimento di pubblica sicurezza dal 1991. Ho conseguito un diploma tecnico e una laurea magistrale in scienze politiche. Ho già vissuto un’esperienza amministrativa nel comune di San Giustino, in occasione nella tornata elettorale 2009-2014. Il motivo per cui ho deciso di ricandidarmi è per migliorare la vita dei cittadini di San Giustino, garantendo a tutti servizi più efficienti, maggiore sicurezza, più tutela per la salute e un riutilizzo, razionale ed effettivo, delle imposte comunali.

 

Sono Marta Bernardini, ho 46 anni, sono sposata, madre ed insegno matematica al liceo «Plinio il Giovane» di Città di Castello. Ho una specializzazione per il sostegno ad allievi diversamente abili e con disturbi specifici di apprendimento. Dopo aver vissuto la scuola, non solo come insegnante, ma anche come madre, mi sono resa conto che il nostro paese ha tante risorse in ambito culturale poco sfruttate e che i nostri «cittadini di domani» meritano un'attenzione maggiore.

 

Sono Giulio Franceschini ho 56 anni, sono sposato ed ho due figli.  Abito a San Giustino da sempre. Nella vita oltre ad aver coltivato la passione per il calcio, sport che ho praticato fino a 35 anni continuando poi come allenatore, ho iniziato a lavorare come libero professionista aprendo vari locali pubblici come bar, pub e locali di ristorazione. Sono sceso in campo per mettere la mia esperienza, la mia passione e la mia determinazione a disposizione dei miei concittadini e per migliorare la qualità della vita degli abitanti del nostro comune.

 

Mi chiamo Paola Checcaglini, ho 46 anni e attualmente mi occupo di consulenza aziendale presso lo studio di famiglia. Sono sposata e ho due figli. Per anni ho lavorato in giro per il mondo relazionandomi con persone diverse, aprendo la mente alla positività ed alle necessità delle persone. Il volontariato fa parte della mia vita, amo donare e tendere la mano. Auspico che i sangiustinesi tornino ad essere al centro dell'attenzione amministrativa, che in qualsiasi momento e per qualsiasi problema varchino la soglia del comune per ricevere sostegno, informazioni, soluzioni e aiuti senza averne remora. Perché quel luogo è di tutti e per tutti.

 

Mi chiamo Antonio Cheli, ho 46 anni, sono spostato ed ho una figlia. Sono diplomato in ragioneria e da 25 anni lavoro in un supermercato.  Oltre agli animali ho altre tre passioni: le corse in auto, tanto da essere commissario di percorso, le riprese ed i montaggi video editing e l’Inter. Credo che il mio paese possa essere migliorato in molti aspetti, per questo mi sono messo in gioco con questa squadra che conosco da anni.

 

Mi chiamo Laura Squartini, ho 39 anni, da 15 sono sposata e sono madre di due bambine. Lavoro in una nota azienda agricola della Valtiberina. Sono molto sportiva e dedico parte del mio tempo ad associazioni di volontariato. Scendo in campo per la seconda volta, lo feci già 5 anni fa: mi sento ora maggiormente preparata a sostenere il cambiamento del nostro Comune.

 

Mi chiamo Lucia Corgnoli, sono nata a Sansepolcro ma vivo da sempre a San Giustino. Lavoro come barista e da anni sono insegnante di aerobica e balli latino-americani: passione che mi porto dietro da quando sono piccola. Con i miei 26 anni sono la più giovane del gruppo: perciò ho deciso di intraprendere questa avventura, per dare voce alle problematiche dei ragazzi e delle ragazze, attivandomi per far sì che San Giustino torni ad essere una bella «isola felice» per la Valtiberina.

 

Mi chiamo Roberto Petri, ho 44 anni ed una maturità scientifica. Sono un commerciante e porto avanti l'attività che i miei genitori aprirono più di 55 anni fa. Grazie al mio lavoro sono quotidianamente a contatto con il pubblico ed ascolto i loro problemi. Per questo mi rendo conto che bisogna cambiare e migliorare e vorrei poter dare il mio aiuto alla comunità. Il motto della mia famiglia è sempre stato «Petri per tutti», e sarà anche il mio slogan in campagna elettorale.

 

Sono Giovanna Bicchi, abito a San Giustino, sono una docente ed ho 57 anni. Tra le mie passioni l’arte e lo sport. L’indole personale è quella di una persona libera, determinata e soprattutto buona e generosa. Alle chiacchiere preferisco i fatti. Ho aderito a “Patto Civico” perché è una lista di persone trasversali con e senza esperienza amministrativa, che hanno fatto squadra intorno a Lucia Vitali, volto fresco e di spessore in cui ognuno di noi si può riconoscere. Abbiamo un programma lungimirante, ma soprattutto vogliamo ridare il comune ai cittadini.

 

Mi chiamo Maurizio Corsini, da tutti detto “Cicio”. Ho 44 anni ed un diploma in ragioneria. Dopo la leva militare, per 16 anni ho lavorato alla Buitoni, attualmente sono un commerciante. Sono sposato e partecipo alla vita della parrocchia del mio paese. Da anni sono donatore Avis. Mi piace  lo sport in generale, in particolare correre e nuotare; da poco ho iniziato anche a fare teatro. Ho scelto di far parte di questo gruppo perché vorrei partecipare in modo attivo alla ricerca di tutti i benefici possibili per questa comunità.

 

Mi chiamo Silvia Antimi, ho 33 anni e adoro Lama, dove vivo. Dopo il diploma in ragioneria, mi sono laureata in legge a Perugia. Sono molto legata alla famiglia e ai valori trasmessi. Sono sposata e con mio marito condivido una delle più grandi passioni: la danza sportiva. Ho deciso di far parte di Patto Civico per una realtà migliore. Lo spirito di gruppo e la collaborazione credo che siano fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi.

Redazione
© Riproduzione riservata
24/05/2019 15:34:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Il PD di Umbertide su Carizia: "Non male, ma.. malissimo!" >>>

San Giustino, nel periodo estivo la piazza torna ad essere isola pedonale >>>

La Cgil Arezzo polemizza con il Prefetto Palombi >>>

Castel Focognano, al via i lavori di rifacimento delle fognature >>>

Lettera aperta al Pd Umbria e al Commisario Verini >>>

Bardelli: “La disastrosa situazione del trasporto pubblico toscano” >>>

Vicenda Color Glass, il deputato della Lega Marchetti lancia l'idea >>>

Agricoltura sociale: la storia di Camilla da educatrice ad imprenditrice agricola >>>

Emergenza abitativa: il Comune incrementa l’offerta di alloggi da assegnare >>>

Consorzio 2 Alto Valdarno: La governance? Deve essere partecipata >>>