Notizie Locali Cronaca

Sansepolcro: rissa due notti fa, 40enne finito al pronto soccorso

Coinvolte due ragazze: l'uomo ferito vicino all'occhio da un frammento di bottiglia

Print Friendly and PDF

E’ finito al pronto soccorso con una ferita da taglio che per poco non gli ha procurato conseguenze peggiori, al termine di una notte piuttosto movimentata, quella fra giovedì e venerdì scorsi a Sansepolcro. Coinvolte nella rissa tre persone: semmai, può stupire il fatto che due di esse siano donne; il terzo, quello che ha avuto la peggio, è infatti un uomo sulla quarantina, residente nel capoluogo biturgense come le due ragazze (una delle quali di origine campana), che – a quanto risulta – avrebbero entrambe un’età inferiore ai 30 anni. Quale sia stata la ragione scatenante del diverbio prima e della colluttazione poi dovrà essere ancora accertato: il compito spetterà ai carabinieri della locale Compagnia, intervenuti sul posto per sedare la rissa. Due i punti della città che sarebbero stati teatro dell’episodio: tutto sarebbe infatti cominciato in un ristorante situato poco fuori del centro urbano, dal quale poi i tre si sarebbero trasferiti – intorno alle 3 di notte – nello spazio esterno di un noto bar che si trova sul versante nord. È qui che la discussione sarebbe diventata ancora più accesa, fino a sfociare nelle vie di fatto: non vi sarebbero stati apprezzamenti particolari su una ragazza, spesso motivo di litigio, oppure offese; con ogni probabilità, i tre coinvolti (o almeno un paio di loro) sarebbero stati traditi nel comportamento da un elevato tasso alcolico, che alla resa dei conti potrebbe essere stata la vera causa del fatto. La realtà dice che l’uomo è stato colpito con una bottigliata e che un frammento del contenitore gli abbia procurato un taglio abbastanza vistoso vicino a un occhio. La pattuglia dell’Arma ha provveduto subito a dividere i contendenti e immediato è stato il trasferimento del 40enne al pronto soccorso dell’Ospedale della Valtiberina per la medicazione di una ferita che alla fine lo ha preservato da complicazioni, ma che gli ha lasciato un segno marcato. I sanitari hanno poi stilato il relativo referto con tanto di prognosi, nell’ordine di alcuni giorni. L’uomo ha subito inoltrato la querela alla Compagnia dei carabinieri, che adesso dovranno ricostruire con precisione i vari passaggi; non è escluso che vi sia stato anche chi ha assistito alla scena e che quindi possa fornire elementi utili in sede investigativa. Di certo, casi del genere erano praticamente scomparsi da un bel po’ a Sansepolcro e si ritiene che anche quello dell’altra notte sia da considerare alquanto isolato, ossia frutto di una particolare circostanza e non di una precisa tendenza in atto.    

Redazione
© Riproduzione riservata
07/07/2019 06:32:45


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Cade dall'albero e precipita nella scarpata: trasferito a Firenze con il Pegaso >>>

Droga nascosta dentro la ruota di scorta: in manette un 45enne napoletano >>>

Bibbiena: centauro ricoverato in codice rosso dopo aver investito un pedone >>>

Sul Puleto si viaggia anche con i mezzi pesanti, ma non si lavora >>>

Cortona, auto fuori strada: ferita la conducente >>>

Torna il gran caldo: anche in Umbria temperature fino a 40 gradi >>>

San Giovanni Valdarno, donna investita: è grave >>>

Ambulante e spacciatore: in manette un 22enne di origine marocchina >>>

Scontro fra due auto a Bibbiena: lievi conseguenze per le persone coinvolte >>>

Concorsopoli: Maurizio Valorosi chiede il patteggiamento >>>