Notizie dal Mondo Attualità

In Turchia arrivano i primi missili russi, rischio di nuove tensioni con gli Usa

Washington potrebbe imporre nuove sanzioni

Print Friendly and PDF

La Russia ha cominciato la consegna dei primi sistemi missilistico S-400 alla Turchia. La prima batteria è arrivata oggi, come è stato confermato anche dal Dall Street Journal. L'acquisto del sistema russo è una sfida agli Stati Uniti. Washington potrebbe imporre nuove sanzioni, in base a una legge che punisce l'acquisto di materiale militare strategico dalla Russia. Il presidente Recep Tayyip Erdogan aveva annunciato la conclusione del contratto e la prima consegna per metà luglio. Al vertice dei G20 a Osaka ha ricevuto assicurazioni dal presidente americano Donald Trump che la mossa non avrebbe comportato nuove sanzioni Usa, ma è tutto da vedere. Ankara ha acquistato due reggimenti di S-400, ognuno con 4 o 6 batterie. Il sistema S-400 non può essere integrato nella Nato ed è concepito per abbattere cacciabombardieri e missili da crociera della Nato. Questo pone seri problemi all’Alleanza sul suo fianco sud-orientale. La prima batteria verrà schierata a difesa dei palazzi governativi, e in particolare modo del palazzo presidenziale, un’assicurazione in caso di golpe appoggiato dall’aviazione, come nel 2016.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
12/07/2019 14:32:58


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

In Turchia arrivano i primi missili russi, rischio di nuove tensioni con gli Usa >>>

Jeff Bezos, trovato lʼaccordo per il divorzio: 38,3 miliardi di dollari all'ex moglie >>>

Trump trasforma la festa dellʼIndipendenza in una parata militare >>>

Putin a Roma, piazza San Pietro blindata per l'udienza col Papa >>>

Usa, giudice sospende la legge che vieta lʼaborto dopo 6 settimane >>>

Trump stringe la mano a Kim al confine tra le due Coree: “Un onore attraversare questa linea” >>>

Il presidente del Cile alla spianata delle Moschee, Israele protesta >>>

San Francisco mette al bando le sigarette elettroniche >>>

Pedofilia, Papa Francesco nomina un amministratore apostolico a Lione >>>

È cinese il nuovo direttore generale della Fao, eletto Qu Dongyou >>>