Notizie Nazionali Politica

E' crisi di governo: "Non c'è più una maggioranza", dice Salvini

Scontro totale fra il premier Conte e il suo vice leghista

Print Friendly and PDF

Il governo gialloverde ha vissuto la sua giornata più buia, con una crisi ufficializzata dalle dichiarazioni del premier e dei suoi vice. "Non c'è più una maggioranza, restituiamo la parola agli elettori e mi candiderò premier", ha detto Salvini. Da Palazzo Chigi gli ha replicato Conte, annunciando che andrà in Parlamento a riferire: "Farò in modo che questa crisi da lui innescata sia la più trasparente della storia repubblicana. Il mio governo ha sempre lavorato, non era in spiaggia". Al termine di un lunga e difficile giornata, nel giorno del suo 55esimo compleanno e mentre sembra concludersi la sua esperienza da presidente del Consiglio, il professore si presenta in sala stampa a Palazzo Chigi. E inizia a demolire pezzo su pezzo la narrazione con cui Matteo Salvini ha giustificato l'apertura della crisi.

Conte: "Salvini spiegherà in Aula le ragioni della crisi" - Non usa giri di parole il premier indicato come garante della coalizione gialloverde: "Come ho già chiarito nel corso della mia informativa al Senato sulle inchieste russe, non considero il confronto tra governo e Parlamento un molesto orpello del nostro sistema democratico, ma la vera essenza della nostra forma di governo e in particolare di una democrazia parlamentare". "Spetterà a Salvini, nella sua veste di senatore, spiegare al Paese - ha proseguito il presidente del Consiglio - e giustificare agli elettori che hanno creduto nella prospettiva del cambiamento le ragioni che lo portano a interrompono bruscamente" l'azione di governo.

"Non accetterò che sia svilito il lavoro del governo" - "Questo passaggio istituzionale dovrà svolgersi davanti ai parlamentari, che sono i rappresentanti della nazione e quindi di tutti i cittadini", ha sottolineato Conte. "Avevo promesso che la trasparenza e il cambiamento sarebbero stati i tratti distintivi di questo governo e vigilerò perché siano rispettati fino all'ultimo giorno. Non accetterò più che sia ancora svilito il lavoro dell'esecutivo da me coordinato, il quale si è adoperato incessantemente per realizzare innumerevoli progetti di riforma a beneficio di tutti gli italiani. Non dovrà più essere vilipesa la dedizione, la passione con cui gli altri ministri, viceministri e sottosegretari hanno affrontato l'impegno di governo".

Salvini: "Mi metto in gioco da solo" - La conferenza stampa di Conte ha mosso i suoi passi pochi istanti dopo la chiusura del comizio di Salvini a Pescara. Spinto da una folla in visibilio, seppur meno numerosa rispetto a quella di Sabaudia, il ministro dell'Interno non le ha mandate di certo a dire. "Piuttosto che tenere fermo il Paese, diamo la parola agli italiani, che ci diranno cosa bisogna fare. Non mi interessa tornare al vecchio, se devo mettermi in gioco con un'idea di futuro lo faccio da solo e a testa alta. Poi potremo scegliere dei compagni di viaggio, certo", ha dichiarato. E a margine del comizio ha chiesto "agli italiani se vogliono darmi pieni poteri per fare le cose come vanno fatte".
 

Di Maio: "La Lega ha tradito il Paese" - A dare manforte al suo premier ci pensa Luigi Di Maio, che a più riprese attacca il suo collega vicepremier a testa bassa: "Salvini mette i sondaggi davanti agli interessi del Paese. La Lega ha tradito l'Italia". Secondo il capo politico dei 5 Stelle, Salvini "fa cadere il governo che aveva dato una nuova speranza contro il sistema in questo Paese. E' venuto a Roma per fare questo dopo essere stato due settimane in spiaggia".

notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
09/08/2019 05:38:24


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Renzi vuole un governo con Cinque Stelle e Forza Italia >>>

I mille voltafaccia di Matteo Renzi >>>

Salvini scioglie la riserva: "Ecco con chi andrò al voto" >>>

Beppe Grillo: "Mi elevo a salvare lʼItalia dai nuovi barbari" >>>

Governo, Giorgetti: "Conte vuole una rottura traumatica" >>>

Crisi di governo: la Lega presenta una mozione di sfiducia contro Conte >>>

"Vaffa...", "Vomito", "Cazz...". Via libera all'odio 5s su Salvini >>>

E' crisi di governo: "Non c'è più una maggioranza", dice Salvini >>>

Sì alla Tav, governo spaccato e M5s in crisi. Salvini: "Qualcosa si è rotto" >>>

Senato, il governo incassa la fiducia: il decreto Sicurezza bis diventa legge >>>