Opinionisti Monia Mariani

Fermiamo l'Inquinamento...

Print Friendly and PDF

L' inquinamento uccide. Una morte ogni sei pare sia dovuta  proprio all'inquinamento.  E' stata  la rivista scientifica The Lancet  a stimare che nel 2015 siano morte circa 9 milioni di persone (il 16% del totale) a causa di qualche forma di smog, aria, acqua, terreni contaminati e molto altro. Il lavoro è stato il frutto di un paio di anni di indagine svolte da organizzazioni internazionali, Ong e circa una quarantina di ricercatori. Il rapporto parla chiaro, l'inquinamento minaccia la stessa sopravvivenza delle società umane.

Le vittime sarebbero il doppio rispetto a quelle provocate da malattie serie come Aids, malaria e tubercolosi messe insieme. La maggior parte delle morti - il 92% - si sono verificate in Paesi a medio e basso reddito: il Bangladesh, la Somalia e il Chad sono gli Stati più colpiti con oltre una morte ogni 4 legata allo smog. Brunei e Svezia quelli più virtuosi, agli ultimi posti della classifica.

L'inquinamento dell'aria è però quello che influisce maggiormente sulle morti: è legato a due terzi di esse, circa 6.5 milioni dei 9 segnalati. Segue l'acqua (1,8 milioni), quindi ecco l'inquinamento legato al lavoro (800 mila) e quello da piombo (500 mila). Le malattie mortali collegate al cattivo stato dell'aria sono problemi cardiaci, infarti e cancro ai polmoni.

Dati inquietanti su cui riflettere al più presto. Certo è che la soluzione non è di chiudere porte e finestre contro lo smog. Ognuno dovrebbe essere responsabile, fare la sua parte nel suo piccolo quotidiano e i grandi della terra dovrebbero impegnarsi seriamente per il pianeta. Non c'e' più tempo da perdere in inutili chiacchiere. C'è in gioco la nostra sopravvivenza.

Redazione
© Riproduzione riservata
23/10/2017 11:36:07

Monia Mariani

Appassionata di scrittura e narrativa e, da sempre, interessata a tematiche sociali. Ha finora pubblicato tre romanzi biografici. Il Maestro (2008), ispirato alla vita del biturgense Gino Tarducci, La Leggenda di Zillone (2010) autobiografia dell’ex pugile professionista Pietro Besi, e La Tortuga (2013) ispirato alla vita del fiorentino Giacomo Papini, cercatore di diamanti in Venezuela. Sta lavorando ad altre storie da raccontare.


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Monia Mariani

Meglio il sussidio che il lavoro >>>

Crescono le baby gang >>>

Il lavoro che non c’è >>>

Disabili senza cittadinanza >>>

Disabili senza cittadinanza >>>

Un servizio sanitario nazionale uguale per tutti >>>

Sos clima >>>

Poche donne al potere... >>>

Forse non tutti sanno... >>>

Genitori distratti >>>