Notizie dal Mondo Economia

Aumenta sempre più nel mondo il divario fra ricchi e poveri

Nel 2018 gli ultra-miliardari hanno guadagnato 2 miliardi e mezzo al giorno

Print Friendly and PDF

Si allarga ancora di più nel mondo il divario fra ricchi e poveri, nel senso che chi è ricco lo diventa sempre più e viceversa. La ricchezza dei 1.900 miliardari tra marzo 2017 e marzo 2018 è aumentata di più di 900 miliardi di dollari, pari a oltre 2,5 miliardi al giorno. Di pari passo con l’aumento della ricchezza nelle mani di pochi, si registra la diminuzione di quella della metà più povera del globo - 3,8 miliardi di persone - che è invece scesa dell’11%. Per rendere ancor meglio l’idea dell’incolmabile divario, l’Oxfam riferisce che i 26 ultra-miliardari del 2018 - contro i 43 del 2017 - possiedono oggi la stessa ricchezza della metà più povera della popolazione mondiale. Una situazione a cui si è arrivati anche con il calo della pressione fiscale sui super-ricchi, la cui entità ha dell’incredibile: nei Paesi più sviluppati l’aliquota massima dell’imposta sui redditi è passata dal 62% del 1970 al 38% del 2013. Solo 4 centesimi per ogni dollaro raccolto dal fisco proviene dalle imposte patrimoniali.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
21/01/2019 14:49:15


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Attacchi alle raffinerie saudite, sale alle stelle il prezzo del petrolio >>>

Usa, quasi 50mila operai GM in sciopero per rinnovo contratto >>>

La Bce lancia un nuovo Qe da 20 miliardi al mese >>>

Usa, 50 Stati lanciano unʼinchiesta antitrust su Google >>>

Cina, nuovi dazi su 75 miliardi di dollari di importazioni Usa >>>

Hasbro compra "Peppa Pig" per 4 miliardi di dollari >>>

Siccità, piano straordinario dellʼUe per gli agricoltori >>>

Cina: +6,2% il pil, ai minimi in 27 anni >>>

Germania: la carbon tax premia i virtuosi >>>

L’incertezza spinge l’oro ai massimi da sei anni >>>