Notizie Locali Comunicati

Scuole in provincia di Arezzo, 43mila euro dal Viminale

"Abbiamo bisogno di questi interventi", commneta il segretario provinciale della Lega

Print Friendly and PDF

Il Segretario Provinciale Lega Arezzo , Nicola Mattoni, dopo il comunicato stampa del Viminale dove si annunciano i fondi stanziati per la sicurezza delle scuole in Toscana, commenta così: "Esprimiamo soddisfazione perché alla nostra provincia sono arrivati 43mila euro dal Viminale da utilizzare per la sicurezza nelle scuole. La nostra provincia ha bisogno di interventi in questo senso, perché già troppi episodi di devastazione, di degrado e di spaccio di droga sono avvenuti davanti alle nostre scuole. È un primo passo , ma ancora c'è tanto da lavorare, per rendere finalmente i luoghi dove i nostri bambini e i nostri adolescenti passano la maggior parte del loro tempo, vivibili e più sicuri".

Redazione
© Riproduzione riservata
20/04/2019 16:48:23


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Il sindaco Agnelli e l’assessore Lachi in viaggio verso il Texas >>>

Caso di Scabbia in una scuola a Arezzo >>>

Investimenti sanitari ad Arezzo: De Robertis (Pd) replica a Ghinelli e Tanti >>>

Subito un progetto di sistemazione dell'incrocio di Via Senese Aretina con via La Fiora >>>

Vertenza Bekaert “Lega Valdarno unita, nel territorio e nelle istituzioni, accanto ai lavoratori” >>>

Macchinario Pet, tempi biblici: due anni per predisporre il bando d’acquisto >>>

Trasferimento delle scuole a Montevarchi: il sindaco Chiassai scrive alla Regione >>>

Arezzo, manutenzione sul Vingone: cure drastiche per le roverelle pericolanti >>>

Bagno di Romagna, lotta all'evasione fiscale: evasi accertamenti IMU per 439mila euro >>>

Ufficio postale di Ponticino: il preavviso della chiusura c'era stato >>>