Notizie dal Mondo Attualità

Trump trasforma la festa dellʼIndipendenza in una parata militare

Carri armati e aerei da guerra in cielo ieri, 4 luglio, a Washington

Print Friendly and PDF

Carri armati nel cuore di Washington, aerei da guerra in cielo e un discorso al Lincoln Memorial: è il 4 luglio di Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti per il giorno dell'indipendenza ha promesso uno "spettacolo indimenticabile", attirandosi prevedibili polemiche. E, soprattutto, l'accusa di voler rompere con la consuetudine di trattare in modo imparziale l'anniversario dell'Indipendenza dagli inglesi, sfruttandolo invece a scopo elettorale in vista delle presidenziali 2020, dove vuole essere rieletto. "Sarà lo spettacolo di una vita!", ha scritto su Twitter, "le più grandi celebrazioni nella storia del nostro Paese". "Questa festa è per l'indipendenza Usa, non per l'ego di Trump", ha criticato il deputato democratico Don Beyer. "Il suo ego è così grande che sta tenendo questo comizio elettorale il 4 luglio un un disperato urlo per avere attenzione", ha twittato il senatore Chuck Schumer. Politicizzare il 4 luglio vuol anche dire contestazioni, visto che Trump è appoggiato solo dal 40% della popolazione.

Notizia e foto tratte da Tgcom 24
© Riproduzione riservata
05/07/2019 14:16:48


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Clima, il monito di Greta allʼOnu: "Noi giovani siamo inarrestabili" >>>

Argentina, lʼemergenza alimentare durerà fino al 2022 >>>

Migranti, Germania e Francia: "A noi il 50% di chi sbarca in Italia" >>>

Migranti, Carola Rackete premiata con la medaglia dʼoro dal Parlamento catalano >>>

Allarme ambiente: il Nilo rischia di prosciugarsi >>>

Russia e Ucraina si scambiano 70 prigionieri: primo passo verso la pace nel Donbass >>>

Economist: Vienna si riconferma la città più vivibile al mondo >>>

Hong Kong, la governatrice Lam: "Via la legge sulle estradizioni in Cina" >>>

Iran: pronti a un disimpegno sull'accordo sul nucleare del 2015 >>>

Tokyo nominata città più sicura al mondo per la terza volta >>>