Notizie Locali Comunicati

Politica meno social e più sociale. Lavoro sia priorità

Oltre 60mila famiglie in Toscana che vivono in una condizione di povertà assoluta

Print Friendly and PDF

“La politica esca dai social e si occupi concretamente dei problemi della società. Anche in Toscana il tema vero è la mancanza di lavoro. Le ultime rilevazioni statistiche ci dicono che l'economia toscana è sostanzialmente ferma e rischia di fare il percorso del gambero come sta facendo quella nazionale. La crisi internazionale sta producendo un pericoloso rallentamento dell'export che frena investimenti delle nostre aziende più votate all'esportazioni. Questo segno meno si accompagna ad una crescente stagnazione dei consumi interni che indebolisce tutto il nostro sistema produttivo e quindi mette a rischio i nostri livelli occupazionali.” E' quanto dichiarato da Giacomo Martelli, presidente delle Acli della Toscana a margine della Festa regionale delle Acli in programma fino a domenica ad Arezzo.

"Gli ultimi dati diffusi dagli istituti di statistica indicano che la Toscana sta andando dritta verso la stagnazione - ha proseguito Martelli - con il Pil regionale che crescerà dello 0,2% nel 2019 e dello 0,6% nel 2020. Nel prossimo anno, secondo le stime, i posti di lavoro in Toscana caleranno dello 0,2% e gli investimenti dell'1,7%".

“Difendere il lavoro che c'è e creare nuove opportunità occupazionali soprattutto per i giovani e le donne è il primo obiettivo che deve porsi una classe politica. Questo mi auguro – conclude Martelli – sia il tema centrale dei programmi che le varie forze politiche sottoporranno ai toscani in vista delle regionali 2020. A noi delle Acli i balletti sui nomi non ci interessano. Ci interessa un progetto di sviluppo e crescita sostenibile per la Toscana anche perché, purtroppo, i numeri sulla povertà non sono affatto incoraggianti per usare un eufemismo dato che contiamo ancora oltre 60mila famiglie in Toscana che vivono in una condizione di povertà assoluta. Questa è la vera emergenza che la politica deve combattere e lo può fare attraverso un progetto di investimenti pubblici in infrastrutture.”

Redazione
© Riproduzione riservata
12/07/2019 15:56:05


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

A Cortona il gazebo della Lega per la manifestazione del 19 ottobre a Roma >>>

La nuova sede della VAB di Castiglion Fiorentino si dota di un idrante >>>

De Robertis: “Su Arezzo Fiere massima l’attenzione della Regione” >>>

Tiberina 3Bis, il Ministro De Micheli solleciterà Anas alla riapertura >>>

Lettera di Salvini ad oltre 7000 sindaci italiani: il rapporto col territorio e’ fondamentale >>>

Viva Monterchi Viva: "I conti del Comune non sono a posto" >>>

Alessandro Ghinelli e Barbara Magi “Salario accessorio: raggiunto l’accordo” >>>

Disco verde dal MIT per gli interventi di Ponte Buriano >>>

"Tariffe disabilità: l’armata brancaleone dei sindaci della Valtiberina colpisce ancora" >>>

Partiti i lavori sul torrente Sovara a Citerna >>>