Notizie Locali Politica

Pd "fuori controllo" a Città di Castello: il sindaco Bacchetta minaccia le dimissioni

Spettacolo poco edificante del Partito Democratico nell'ultimo consiglio comunale

Print Friendly and PDF

Acque molto agitate all'interno del Pd di Città di Castello che fa traballare la maggioranza che sostiene Luciano Bacchetta, impegnato nell’ultimo rush di legislatura visto che a Città di Castello si voterà per il rinnovo della massima assise cittadina la prossima primavera. Martedì 29 settembre di buon mattino pontieri al lavoro, dopo lo spettacolo poco edificante andato in scena durante il consiglio comunale di lunedì, concluso con un rinvio carico di tensioni. I cambi di casacca e, soprattutto, le quattro assenze in seno al Pd non sono passate inosservate. E se il segretario comunale piddino Mauro Mariangeli ha rinviato ogni sua presa di posizione dopo un confronto con gli organismi di partito e i rappresentanti nell’amministrazione comunale, in molti si sono sobbarcati incontri e vertici improvvisati per scongiurare le dimissioni del primo cittadino Luciano Bacchetta, che durante l’assise cittadina non l’ha mandato a dire: “Se non fossero casuali le assenze dei quattro Pd, mi dimetterei”. Nel 2016 la maggioranza era composta da 8 consiglieri del Pd, 6 del Psi e 1 de La Sinistra, oltre che chiaramente il sindaco eletto al primo turno Luciano Bacchetta con il 53,17% dei consensi. Le minoranze vedevano la Lega con 2, Tiferno Insieme 2, Castello Cambia 2, 1 Fratelli d’Italia, 1 Forza Italia e 1 M5S. Oggi il Pd è sceso a 5, il Psi è fermo a 6 come invariata è la rappresentanza de La Sinistra. Nel contempo è nato il gruppo misto di maggioranza con tre consiglieri ex Pd: Zucchini, Domenichini e il neo entrato Massetti. Tornando all’attualità di lunedì 28 va registrata la decisione del consigliere Vittorio Massetti di uscire dal gruppo consiliare del Pd, ma di restare iscritto. Il segretario comunale Mauro Mariangeli ha fatto notare che da “statuto un iscritto al partito non può rimanere iscritto e passare a un gruppo diverso nelle istituzioni".

Notizia tratta dal Corriere dell'Umbria
© Riproduzione riservata
30/09/2020 17:47:15


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Politica

Giovanni Donzelli di Fratelli d'Italia, il Gian Burrasca della destra >>>

Spinelli: “Consentire ai circoli della Toscana attività di bar e ristoro, nel rispetto del Dpcm” >>>

Case popolari Arezzo: quello che è stato fatto e quello che c’è da fare >>>

Rivi (Lega): "Serve ora più che mai trasparenza nell'amministrazione di Sansepolcro" >>>

500mila mascherine in arrivo da Firenze per il Comune di Arezzo >>>

Città di Castello: 7 nuovi positivi e un guarito, il totale è di 72 casi >>>

Il Comune di Pietralunga esonera dal pagamento della tassa dei rifiuti le attività commerciali >>>

Politica confusionaria a Sansepolcro: splendono solamente i "ragazzi" di Fratelli d'Italia >>>

Lavori in corso della Provincia di Perugia sulla Sp 201 di Montone >>>

Una lapide a memoria delle 18 persone morte durante il lockdown dei mesi di marzo e aprile >>>