Notizie dal Mondo Attualità

Il Nobel per la Medicina agli scopritori del virus dell’epatite C

Un caso esemplare che ispira contro il Covid

Print Friendly and PDF

Un Nobel diviso per tre con lo sguardo rivolto al coronavirus. Il Premio per la Medicina del 2020 è andato a tre detective di un altro e temibile virus, quello dell’epatite C. Protagonisti gli americani Harvey J. Alter e Charles M. Rice e il britannico Michael Houghton: sono loro ad aver reso possibile l’identificazione di questo killer silenzioso: l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che ci siano oltre 70 milioni di casi di epatite nel mondo e 1 milione di vittime ogni anno, rendendo questa infiammazione del fegato e le sue frequenti degenerazioni in tumore una delle principali emergenze sanitarie, paragonabile all’infezione da Hiv e alla tubercolosi. 

Il messaggio del comitato di Stoccolma è chiaro: la medaglia d'oro e il premio di 10 milioni di corone svedesi (pari a oltre 1.118.000 di dollari) enfatizzano l’importanza della ricerca medica, di base e applicata, per il mondo globalizzato, dalla salute individuale alle economie interconnesse. La guerra contro i virus è un insieme di battaglie, dagli esiti a volte contraddittori. Se quella contro il Covid è ancora in corso, con una serie di vaccini in via di sperimentazione, l’attacco al virus dell’epatite C, trasmesso dal sangue e dai fluidi corporei, si può definire un caso di successo. Oggi sono disponibili test avanzati che, di fatto, hanno eliminato i pericoli di contagio dovuti alle trasfusioni e gli studi dei tre neo-Nobel hanno anche permesso lo sviluppo di farmaci antivirali di grande efficacia. Per la prima volta nella storia la malattia è curabile e cresce l’ottimismo tra gli specialisti: non è lontano il momento in cui il virus dell’epatite C potrà essere eradicato. Un caso esemplare che fornisce strumenti teorici e pratici per battere la minaccia mondiale rappresentata dal Covid.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
05/10/2020 14:07:16


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Gran Bretagna: Johnson lancia mega programma di spese militari >>>

Zuckerberg: “Facebook non è pensato per indurre dipendenza” >>>

Un’app calcola quanto si rischia il contagio da coronavirus con un pranzo in famiglia >>>

Merkel, giuste le attese Usa su un maggior impegno Ue nella sicurezza >>>

Ryanair critica i governi per i ritardi nella gestione della pandemia: stop ai rimborsi >>>

Procedura di infrazione della Ue contro l’Ungheria per la nuova legge sul diritto d’asilo >>>

“Via la parola razza dalla Costituzione”: la battaglia della Germania contro la discriminazione >>>

"100mila ragazze nude online". Così vengono spogliate dall'app >>>

Ferrovie, via alla rivoluzione a idrogeno: ok il primo test in Gran Bretagna >>>

Nobel per la Chimica a Charpentier e Doudna, le donne che hanno riscritto il codice del Dna >>>