Rubrica Lettere alla Redazione

Grazie al reparto di gastroenterologia

Avete un ottimo potenziale, vi prego di coltivarlo, siete una squadra vincente di ottimo livello

Print Friendly and PDF

Sono la moglie di Davide Ceccarelli, ricoverato presso il vostro reparto dal 13.03.2018 (stanza 24, letto 10) e volevo ringraziarvi a nome mio e di mio marito per le amorevoli cure che gli avete rivolto.

La vostra ex collega Barbara Conticini (ora mia coordinatrice a Bibbiena) mi parla sempre di voi come equipe molto competente, umana e pronta a rassicurare il paziente e chi gli sta vicino.

Come infermiera,  di luoghi di lavoro ne ho girati (dal sant’Orsola a Bologna, al Meyer di Firenze, Arezzo in Neurologia e Medicina di Bibbiena) e posso convintamente affermare che non solo  curate i pazienti ma il sorriso è il vostro biglietto da visita.

, di medici ne ho visti e qui sono vincenti.

Il dott. Rossi umanamente con una pacca sulla spalla  a mio marito ha permesso,  che con un quadro di salute molto provato, grave e in salita, apparisse “facile” da gestire. Persona conosciuta da poco, ma sicura che potrà essere un condottiero assai capace, preparato : un UOMO.

Il dott. Gozzi, giovane , preparato, semplice, e idoneo nel linguaggio ci da tranquillità e pacatezza in situazioni difficili come la nostra.

Noi abbiamo una battaglia da affrontare (ormai sono tre anni e mezzo che lottiamo), ma sappiamo che ci sono persone come voi che sono pronte, capaci e preparate ad aiutare chi ha bisogno.

Grazie è troppo poco!

Non è vero che chi lavora in questo ambito sa cosa è meglio fare con un familiare, ma entrare nel vostro mondo è stata una salvezza per noi.

Mara Acciai

Redazione
© Riproduzione riservata
03/04/2018 16:23:03


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Lettere alla Redazione

Asilo Cavour. Declino e fine d’una grande tradizione >>>

Le donne moderne non servono più a niente? >>>

La mia odissea con la Telecom >>>

Il Signor Terremoto >>>

Lettera aperta al sindaco di Città di Castelle e cittadini tifernati >>>

Cancellate di nuovo le scritte, infamanti, xenofobe, razziste >>>

Scomparsa di Giovagnini Pier Pasquale e di leda Duchi >>>

Un pensiero sui parchi >>>

Vertenza Bekaert, lavoratori e rappresentanze sindacali scrivono ai produttori di spumanti >>>

Lettera aperta all'assessore del comune di Città di Castello Bassini >>>