Notizie Locali Comunicati

Il consigliere Grasso deve imparare a fare politica

Forza Italia Montevarchi: speriamo che l'ex sindaco smetta di raccontare barzellette

Print Friendly and PDF

Una polemica scaturita qualche giorno fa sulle liste di attesa in Valdarno ci porta inevitabilmente ad una profonda riflessione sul livello del confronto politico toccato a Montevarchi.

Questo a maggior ragione perché vede coinvolto un personaggio ben conosciuto alla città di Montevarchi, ex Sindaco ed attuale Consigliere Comunale.

Questi i fatti.

L’Avv. Francesco Maria Grasso si è presentato alcuni giorni fa al Distretto di Montevarchi con una richiesta di prenotazione per una Ecografia alla spalla. Gli è stata prenotata con latenza di nove giorni, ma lo stesso ha rifiutato, fatto salvo l’incominciare successivamente ad inveire contro l’attuale Amministrazione Comunale ed il Servizio Sanitario perché invece, a suo esclusivo dire, l’esame era stato programmato per il marzo 2020.

Non ci vogliamo dilungare più di tanto nello specifico, salvo precisare, dopo riscontri con la dirigenza USL, ed è bene averlo chiaramente presente, che le agende per prenotazioni 2020 non esistono!

Altro aspetto: è compito del Medico di Medicina Generale (procedura oramai invalsa da alcuni anni) indicare in base alla visita, a quanto riscontrato, alla sua conoscenza medica, la classe di priorità più adeguata al paziente (in ogni caso mai superiore ai 30 giorni per i residenti a Montevarchi).

Il Medico in questo caso, per distrazione, frettolosa superficialità o quant’altro, non ha indicato alcuna classe di priorità.

Tutto qui. Ma ciò è valso a creare il “caso politico”.

Il Medico di Base ed il Consigliere Grasso, novelli Gatto e la Volpe, non hanno risparmiato le solite critiche al nostro Sindaco, ritenuto addirittura “inefficace nel monitorare le liste di attesa”, con disquisizioni quanto mai peregrine su altri aspetti esteriori e del tutto non inerenti alla tematica in essere.

Non varrebbe la pena procedere oltre vista la fatuità dell’argomento, ma un ulteriore riflessione è necessaria.

Non ci piace affatto questo modo di fare politica, ricorrendo a dati inesistenti, fantasiosi e per il solo fatto di potere avere un briciolo di notorietà, magari in qualche social.

Questo stona ancor più conoscendo quanto l’attuale Sindaco abbia a cuore la Sanità del Valdarno e quanto si operi per essa.

Vogliamo chiudere con un auspicio ed un consiglio: che queste barzellette non abbiano a ripetersi perché portano solo alla perdita di credibilità, soprattutto per chi svolge un ruolo nelle istituzioni e nella sanità locale, senza alcun interesse per il cittadino.

 

Guppo Forza Italia. Consiglio Comunale, Montevarchi

Redazione
© Riproduzione riservata
14/09/2018 16:34:39


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Polittico della Misericordia in Russia, il sindaco Cornioli fa chiarezza >>>

Rifondazione Perugia: rifiuti, occorre pianificazione regionale e ripubblicizzazione >>>

Città di Castello: un libro sulla Muzi-Betti >>>

“Quanto erano belli gli anni Sessanta", il nuovo libro di Ugo Russo >>>

La nuova sede per la Polizia Municipale di Arezzo >>>

Criticità nel reparto di Nefrologia e Dialisi dell’ospedale San Donato di Arezzo >>>

Bibbiena, i resti mortali di Dori riportati a casa dai nipoti >>>

Decoro urbano a Città di Castello, mozione della Lega >>>

E78, no a soluzioni pastrocchio che deturpano il territorio di San Giustino >>>

Sansepolcro, nuova asta per un terreno nella zona industriale di Santafiora >>>