Notizie Locali Comunicati

Demolito il Ponte Sommergibile in località Molin Bianco di Tavernelle ad Anghiari

Movimento Cinque Stelle Anghiari: il sindaco Polcri faccia chiarezza

Print Friendly and PDF

Era il Novembre 2015 quando il gruppo del M5S di Anghiari denunciava a mezzo stampa ed attraverso la trasmissione televisiva Sportello Reclami di Teletruria, la pericolosità del Ponte sul Rio in loc. La Fornace di Tavernelle.  Siamo a Novembre 2018 e di fatto a distanza di tre anni, la situazione non è cambiata, l’unico fatto certo è che il ponte è di tre anni più vecchio e sicuramente più usurato di prima.

All’epoca dell’intervista rilasciata a Teletruria il Movimento Cinque Stelle aveva chiesto che venisse accertata la stabilità della struttura, voleva dati certi sulla sopportabilità della massa transitabile (carico verticale massimo sopportabile), ma su questi due punti non ci furono risposte dall’amministrazione La Ferla. Ad onor del vero dobbiamo ricordare che furono fatti degli interventi per rendere più agevole il passaggio dei mezzi pesanti sul ponte e per migliorare la tenuta degli argini, ma nessuna risposta a quanto noi avevamo richiesto.

Nei giorni scorsi il ponte sommergibile in loc. Molin Bianco di Tavernelle, che permetteva da circa 30 anni l’attraversamento del torrente Sovara, è stato demolito come da ordinanza del  2017 della Regione Toscana, eliminando di fatto un accesso alternativo al versante sinistro della valle omonima. La sua funzione è stata fino ad oggi di rilevante importanza: in primis perché permetteva un’alternativa rapida e utile per raggiungere e collegare le varie abitazioni, serviva il transito di autoveicoli e di mezzi pesanti dovuto alle attività agricole e boschive presenti nella zona ed era utile sia a coloro che praticano attività venatorie e sportive che agli amanti delle semplici passeggiate.
Su questa vicenda erano a suo tempo state effettuate varie sollecitazioni verso l’attuale amministrazione comunale,  affinchè il ponte non venisse demolito, in quanto di fatto con la rimozione dello stesso si sarebbero obbligati gli utenti ad utilizzare il solo Ponte sul Rio, in loc. La Fornace di Tavernelle, ponte, come dicevamo, di dubbie qualità strutturali, costruito nel dopoguerra e del quale non si conoscono le caratteristiche tecniche. Risale infatti al Dicembre 2017 la nostra richiesta di informazioni precise sia sulle condizioni del Ponte sul Rio che sulla reale esistenza di una viabilità alternativa garantita alla regione dall’amministrazione comunale. Richiesta che a tutt’oggi è ancora in attesa di una risposta. Il passaggio sul Ponte sul Rio, della quale stabilità non v’è certezza, non ci sembra rappresentare un’alternativa nè sicura né destinata a durare nel tempo.
Il problema della demolizione del ponte sommergibile fu portato all’attenzione dell’opinione pubblica nel Gennaio di quest’anno di nuovo dal M5S, sempre all’interno della trasmissione televisiva Sportello Reclami di Massimo Gianni, durante una puntata ad esso dedicata. A tal proposito ci teniamo a precisare che la nostra posizione non era di assoluta contrarietà all’abbattimento del ponte sommergibile, che obiettivamente in caso di forti piogge poteva causare l’esondazione del Sovara. Quello che ci premeva era stimolare una riflessione sulle conseguenze dell’abbattimento dello stesso, proponendo una soluzione alternativa. Nello specifico credevamo e crediamo ancora che con una manutenzione puntuale del letto del torrente Sovara si sarebbero potuti evitare sia la sua condizione di pericolosità che i costi e le conseguenze della sua demolizione. A nostro avviso si poteva almeno fare un tentativo prima di demolire, il tempo non è certo mancato al nostro sindaco. Il buon amministratore è colui che sa ascoltare, valutandole, le istanze di tutti, offrendo risposte e soluzioni valide nell’arco di anni e non di mesi, lontano da qualsiasi tentazione post-elettorale. 

Non mancheremo di portare in consiglio comunale l’intera vicenda per far luce sulla situazione locale che si è venuta a creare dopo l’abbattimento del ponte sommergibile: una sola via di accesso possibile al versante  sinistro della Valle del  Sovara per autoveicoli e mezzi pesanti,  attraversando un ponte di dubbia stabilità.  

Movimento Cinque Stelle Anghiari

Redazione
© Riproduzione riservata
08/11/2018 22:51:53


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Comunicati

Aeroporto Perugia: voli cancellati solo per la forte nebia >>>

Il Pd di Umbertide chiede l'opinione dei cittadini sulla riapertura della piazza al traffico >>>

Solidarietà e appoggio all’operato di Andrea Boldi presidente di Arezzo Fiere >>>

Degrado stazione Sansepolcro: noi diciamo basta! >>>

Aggredita una pattuglia dei carabinieri a Città di Castello: ora basta! >>>

Il cordoglio della Società Balestrieri di Sansepolcro per la morte di Riccardo Benvenuti >>>

Le Associazioni dei risparmiatori rispondono a Di Maio >>>

La Lega Valtiberina Incontra i Giovani della Provincia di Arezzo >>>

Città di Castello, un contributo di A.M.M.I all'oratorio Don Bosco >>>

Urbanistica e ciclo dei rifiuti, priorità per l’Unione dei Comuni del Casentino >>>