Notizie Locali Cronaca

Città di Castello: ruba soldi e carte di credito al parroco, denunciato

Autore un 28enne marocchino, che il sacerdote ha perdonato

Print Friendly and PDF

Ha tentato un furto in parrocchia nei giorni scorsi a Città di Castello. Un ragazzo marocchino di 28 anni, residente a Perugia, si è presentato nella casa parrocchiale per chiedere l’elemosina. Uscito, ha aspettato che il diacono si allontanasse per rientrare furtivamente. Raggiunto l’atrio, il 28enne si è impossessato del denaro e delle carte di credito, contenuti all’interno di un portafoglio lasciato nel borsello appoggiato su un tavolo. Il diacono, una volta rientrato in casa e constatato il furto, ha chiamato la polizia, che in breve tempo ha rintracciato il 28enne. Addosso aveva sia i soldi che le carte. Il diacono ha deciso di perdonarlo e di non formalizzare denuncia nei confronti del giovane. Ma è stata comunque la polizia a denunciare il giovane per furto. Nei suoi confronti è stata poi avviata la procedura per il divieto di dimora nel comune di Città di Castello.

Redazione
© Riproduzione riservata
13/11/2018 22:54:17


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Arezzo, padre e figlia travolti da una vettura: grave la piccola di 7 anni >>>

Arezzo: interravano la droga sotto un albero per poi rivenderla >>>

Vicenda Banca Etruria: tolta la sanzione di Consob all'ex direttore Luca Bronchi >>>

Concorsopoli, Bocci adesso va in Cassazione: «Fatemi uscire» >>>

Sansepolcro, lupi sbranano un capriolo davanti alle abitazioni di Gragnano >>>

Cade dalla moto tra Stia e Londa: ferito un 66enne svizzero >>>

Bucine: altro colpo allo spaccio di droga >>>

Arezzo, operaio 50enne rimane incastrato in un compattatore dei rifiuti >>>

E' Luciano Camilli, figlio del presidente della Viterbese, l'aggressore di Giorgio La Cava >>>

Pieve Santo Stefano, 70enne con problema neurologico: soccorsa dal 118 >>>