Notizie Nazionali Cronaca

Pordenone, è polemica su un cartello razzista affisso sui cassonetti del rifiuti

«Lasciare pulito, non siamo a Napoli»: questa la scritta

Print Friendly and PDF

«Lasciare pulito, non siamo a Napoli» e ancora «Civiltà significa rispetto delle regole in cui si vive». Sono bastate poche parole, scritte su due fogli affissi da ignoti ai cassonetti dell’immondizia, per scatenare le polemiche. Il caso è stato segnalato a Rorai Grande, quartiere residenziale di Pordenone. Alcuni residenti hanno affisso i cartelli sui cassonetti dell’immondizia, pieni di rifiuti nei giorni delle festività natalizie. Un cittadino pordenonese di origini napoletane ha ripreso il tutto e la notizia è diventata subito virale suscitando la reazione stizzita di tanti cittadini campani. Sono partite accuse di razzismo nei confronti dei pordenonesi. Il Comune ha provveduto immediatamente alla rimozione dei cartelli.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
08/01/2019 22:25:03


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Camilleri resta grave, il bollettino medico: condizioni stabili ma critiche >>>

Ragazzo di 25 anni ucciso per uno schizzo d’acqua alla festa di paese >>>

Immobile occupato da CasaPound, per la Corte dei Conti un danno da 4,6 milioni allo Stato >>>

Camilleri ricoverato per problemi cardiorespiratori, è in gravi condizioni >>>

Milano, si finge bambina su WhatsApp e abusa di tre minorenni >>>

Treviso, padre tenta di dar fuoco alla figlia 15enne perché vestiva “all’occidentale” >>>

Napoli, professore arrestato per abusi sessuali si uccide con un colpo di pistola al petto >>>

Identificata la coppia bruciata dentro un’auto a Torvaianica >>>

Lutto nel mondo del cinema: è morto Franco Zeffirelli >>>

Sorpreso senza biglietto, prende a calci e schiaffi il capotreno: arrestato a Sommariva Bosco >>>