Notizie Nazionali Attualità

Venti anni esatti senza Fabrizio De Andre, genio della canzone italiana

I suoi successi hanno segnato un'epoca

Print Friendly and PDF

L’11 gennaio di venti anni fa moriva Fabrizio De Andrè, autentico poeta e genio della canzone italiana in un periodo nel quale i cantautori stavano andando per la maggiore. Lo ricordiamo ovviamente per “Bocca di Rosa”, ma solo perché è il primo brano che ci viene alla mente: De Andrè è famoso per tante altre canzoni che hanno fatto la storia del genere musicale italiano. La mancanza del suo pensiero si fa più acuta. Resta la grande lezione di un canzoniere che è un simbolo di attenzione per chi di solito attenzione non ha, quegli ultimi della società che sono i veri protagonisti di un canzoniere dal valore inestimabile. Fabrizio De André è stato un intellettuale dotato di una voce straordinaria che si è votato alla musica dopo il successo ottenuto da Mina con "La canzone di Marinella” e che, come accade appunto solo con i grandi autori, ha portato fino a vette creative mai più raggiunte, il tessuto creativo generato dalla scuola genovese, quella di Tenco, Bindi, Paoli, Lauzi. Un ricordo che rimarrà indelebile.

Redazione
© Riproduzione riservata
11/01/2019 09:10:56


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Attualità

Giulia Bongiorno: "Telecamere e impronte anti-furbetti del cartellino" >>>

Venezia, 8mila persone alla manifestazione contro le grandi navi >>>

Addio vecchie carte d’identità, l’Ue le rottama per ridurre il rischio di frodi >>>

Caos procure, 4 consiglieri lasciano il Csm >>>

È polemica anche sul 2 Giugno. Fico: “Festa di tutti, anche migranti”. Salvini: “Solo agli italiani” >>>

Il vulcano Etna è tornato a eruttare >>>

I giudici si allungano le ferie >>>

Il governo e i fondi non versati ai centri antiviolenza >>>

Elezioni, l’Italia al voto con il cane, sì e no: non ci sono divieti >>>

Nell'anniversario della strage di Capaci le associazioni anti-mafia contro Salvini e il governo >>>