Opinionisti Punti di Vista

Tutti si preoccupano di tutti ma dei terremotati umbri non frega niente a nessuno

Una ricostruzione che stenta a partire e molte cose rimaste ferme come 27 mesi fa

Print Friendly and PDF

L’Italia della Vergogna. Tutti si preoccupano di tutti, ma esistono territori e persone nel nostro Paese, che sono stati dimenticati dal Governo e dai vari partiti: i terremotati umbri. Come sempre accade, ogni volta che si manifestano questi eventi, inizia la “processione” dei politici (un po’ come è successo per la E45) e la solita frase di rito “Non vi lasceremo soli”. Ma si sa, con una politica che vive di chiacchiere, esibizioni e tante promesse non mantenute, non c’era da farsi molte illusioni. E mentre il Governo si inventa il Reddito di Cittadinanza, una legge che non risolverà di certo i problemi italiani ma li amplificherà, ma in compenso costerà tantissimo agli italiani, nel territorio devastato dal sisma, tutto procede piano…piano. Una ricostruzione che stenta a partire, con scuole, ospedali, presidi sanitari, casa di riposo, caserme, musei, centri di aggregazione e cimiteri, rimasti come 27 mesi fa e di cui non è stata fatta neanche la progettazione. Povera Italia.

Redazione
© Riproduzione riservata
03/02/2019 14:44:46

Punti di Vista

Imprenditore molto conosciuto, persona schietta e decisa, da sempre poco incline ai compromessi. Opera nel campo dell’arredamento, dell’immobiliare e della comunicazione. Ha rivestito importanti e prestigiosi incarichi all’interno di numerosi enti, consorzi e associazioni sia a livello locale che nazionale. Profondo conoscitore delle dinamiche politiche ed economiche, è abituato a mettere la faccia in tutto quello che lo coinvolge. Ama scrivere ed esprimere le sue idee in maniera trasparente. d.gambacci@saturnocomunicazione.it


Le opinioni espresse in questo articolo sono esclusivamente dell’autore e non coinvolgono in nessun modo la testata per cui collabora.


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Punti di Vista

Vergognosa la situazione delle scale mobili di Arezzo >>>

Viabilità più snella e decoro cittadino a Sansepolcro: un rebus di facile soluzione >>>

Giovani in fuga all’estero e grandi aziende che non trovano manodopera specializzata >>>

I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli >>>

Il bugiardo patologico: la menzogna come necessita’. Perche’? >>>

Ancora crolli nelle roccaforti rosse della Toscana e dell'Umbria >>>

Aziende che falliscono e a pagare sono sempre i dipendenti e i fornitori >>>

La verità mi fa male lo sai... >>>

Aumenta l'iva? Crescerà il lavoro nero! >>>

I centri storici snobbati dalle logiche della vita di oggi. Perche’ non rivalutarli? >>>