Notizie Nazionali Economia

Alla Pernigotti lavoratori in Cassa per un anno e fine dell’occupazione dopo 3 mesi

La lotta dei sindacati e dei lavoratori per trovare un nuovo compratore però andrà avanti

Print Friendly and PDF

Vicenda Pernigotti: messa la firma sulla cassa integrazione, è automaticamente finito il presidio, o meglio l’assemblea permanente dei lavoratori. Per la prima volta dopo tre mesi, niente notte nei locali mensa al primo piano della palazzina degli uffici. La lotta alla Pernigotti però va avanti. Come? Sicuramente in forme e iniziative, ma al di fuori dello stabilimento. Ieri mattina, comunque, continuava il viavai nella sede di viale Rimembranza dei dipendenti per incontrare i colleghi della rappresentanza sindacale unitaria che il giorno prima avevano partecipato all’incontro al ministero del Lavoro. L’attivazione della Cassa per cessazione di attività con reindustrializzazione (questa la formula precisa usata) riguarda 92 dipendenti. In realtà di questi, almeno altri 2-3 potrebbero trovare un’altra occupazione. Cosa che hanno già trovato gli otto dei cento che inizialmente componevano la forza lavoro della Pernigotti. Non negli uffici amministrativi di Milano, tendevano a precisare ieri i lavoratori, ma in altre ditte e società.

Notizia e foto tratte da La Stampa
© Riproduzione riservata
06/02/2019 21:18:10


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Economia

Tria: “Nessun rischio patrimoniale, sono molto contrario” >>>

C’è l’ok del Senato, il Decretone è legge >>>

Alitalia, Di Maio vuole il rilancio e i commissari parlano di liquidazione >>>

Energia, da aprile bollette meno care: il gas cala del 9,9%, l’elettricità dell’8,5% >>>

Debito pubblico da record: più 6 miliardi ogni mese >>>

Telefonia, Altroconsumo: “Per 8 operatori su 11 la trasparenza è pessima” >>>

L’attacco alle Popolari fu una manovra per aiutare i colossi europei >>>

La contraffazione costa all'Italia 88mila posti di lavoro e oltre 10 miliardi di euro l’anno >>>

Sostegno per i disabili e riscatto della laurea: le novità del decretone >>>

Made in Italy, la proposta della Lega: marchi storici vietati a chi porta la produzione all'estero >>>