Notizie Locali Cronaca

Svuotano la casa loro affidata a seguito di un pignoramento: denunciati due conviventi

Rubata mobilia e l'impianto di videosorveglianza: un danno da 36mila euro

Print Friendly and PDF

Avevano svuotato l’appartamento affidato ad essi a causa di un pignoramento. Due conviventi italiani, residenti in provincia di Arezzo, sono stati denunciati nei giorni scorsi dai carabinieri della Stazione di Montevarchi per aver portato via diversi beni all’interno della casa. I due, un uomo (pregiudicato) e una donna, erano stato nominati custodi dal giudice di un immobile in fase di pignoramento. Dopo aver avuto la casa a loro disposizione per qualche tempo, l'hanno infine consegnata alla persona avente diritto. Ma al momento del passaggio di consegne qualcosa non tornava: i due - secondo le forze dell'ordine - avevano infatti rubato buona parte della mobilia, il costoso impianto di videosorveglianza, oltre a quelli di depurazione ed aspirazione dell’aria. Arrecando ai nuovi inquilini un danno superiore ai 36mila euro.

 

 

Redazione
© Riproduzione riservata
13/03/2019 23:30:11


Potrebbero anche interessarti:

Ultimi video:

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Bisogna essere registrati per lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account, è facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui ora.


Accedi

0 commenti alla notizia

Commenta per primo.

Archivio Cronaca

Si era finto malato per farsi dare i soldi dalla fidanzata: ora va a processo >>>

Arezzo, padre e figlia travolti da una vettura: grave la piccola di 7 anni >>>

Arezzo: interravano la droga sotto un albero per poi rivenderla >>>

Vicenda Banca Etruria: tolta la sanzione di Consob all'ex direttore Luca Bronchi >>>

Concorsopoli, Bocci adesso va in Cassazione: «Fatemi uscire» >>>

Sansepolcro, lupi sbranano un capriolo davanti alle abitazioni di Gragnano >>>

Cade dalla moto tra Stia e Londa: ferito un 66enne svizzero >>>

Bucine: altro colpo allo spaccio di droga >>>

Arezzo, operaio 50enne rimane incastrato in un compattatore dei rifiuti >>>

E' Luciano Camilli, figlio del presidente della Viterbese, l'aggressore di Giorgio La Cava >>>